28.2 C
Milano
22. 05. 2022 18:40

Amazon cerca 200 lavoratori a Milano

Il colosso dell’e-commerce aprirà presto tre nuovi piani nell’ufficio di viale Monte Grappa e annuncia l’apertura di posizioni tra i settori ingegneristico, legale, finanziario, del marketing e delle vendite

Più letti

Amazon ha annunciato l’apertura di 200 posizioni lavorative per l’immediato futuro sulla città di Milano. Queste nuove assunzioni serviranno per ampliare la sede centrale dell’azienda, sita all’interno del business district di Porta Nuova.

Amazon cerca 200 lavoratori, ecco le posizioni aperte 

L’azienda cerca nei settori ingegneristico, legale, finanziario, del marketing e delle vendite. Nella sede di Porta Nuova sono operativi già 1.200 i dipendenti a tempo indeterminato, per un totale di 12.500 dipendenti su tutto il territorio italiano. Chi fosse interessato può partecipare all’edizione italiana dell’Amazon Career Day il 16 settembre, a partire dalle 10.30 in diretta live streaming. Si tratta di uno dei più grandi eventi virtuali di recruiting a livello europeo. Per seguire l’evento occorre registrarsi su amazoncareerday.com.

Ancora smart working

L’azienda sarà ancora in smart working fino al prossimo 3 gennaio 2022, un rientro in ufficio rinviato dal previsto 7 settembre 2021. Ma questo non ha rallentato la crescita della sede dell’azienda, dove presto disponibili tre piani aggiuntivi del building progettati secondo gli stessi criteri di efficienza energetica e sostenibilità ambientale che caratterizzano il resto dell’edificio di viale Monte Grappa. Nella nota, Amazon ricorda come «l’intera struttura sia stata pensata per rispondere alle modalità di fruizione olistica dei luoghi di lavoro: flessibilità, smart working, open space, spazi informali e sale meeting per stimolare la creatività di tutti i talenti Amazon e facilitarne le interazioni e scambi in quello che diventerà il nuovo modo di armonizzare vita e lavoro da casa e in presenza».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...