15.8 C
Milano
06. 05. 2021 11:17

#Milano che legge, l’appuntamento con la lettura di Mi-Tomorrow

Ecco le migliori novità presenti sugli scaffali delle librerie

Più letti

Rupi Kaur, Home body. Il mio corpo è la mia casa, TRE60 (208 pagine, 14 euro)

La poetessa e performer Rupi Kaur è tornata con questo nuovo libretto in cui, con lo stile essenziale che la contraddistingue, riflette su se stessa, sui cambiamenti – di fisico e non solo – in cui tutti ci imbattiamo nel corso della nostra vita. Solo accogliendoli è possibile riempire la vita di accettazione e amore, di far sì che il nostro passato sia il vero ponte verso il futuro e non un tempo in cui ricercare colpe e mancanze del nostro presente.

Jonathan Coe, Io e Mr Wilder, Feltrinelli (240 pagine, 16,50 euro)

In questo nuovo libro, Jonathan Coe traccia un ritratto immaginario di Billy Wilder attraverso gli occhi di Calista Frangopoulos. L’imminente partenza per gli Stati Uniti della figlia maggiore fa tornare in mente a Calista il suo viaggio in America, che la portò, una sera, a sedersi allo stesso tavolo di Wilder: un trampolino di lancio che, l’anno successivo, le permise poi a lavorare come interprete di greco sul set del suo penultimo film, Fedora, e di fare la scelta di diventare compositrice di colonne sonore.

 

A cura di Elena Favilli, Guida per bambine ribelli. Alla scoperta del corpo che cambia, Mondadori (144 pagine, 19 euro)

La serie di bestseller internazionali Storie della buonanotte per bambine ribelli continua con una guida meravigliosa dedicata al proprio corpo, alla sua scoperta e ai propri cambiamenti. Tutte le bambine non vedono l’ora di diventare grandi: quando poi questo processo inizia davvero, la confusione è tanta, il corpo si trasforma in fretta, subentrano nuove emozioni e nuove sensazioni, piacevoli e non. Ecco perché questo volume, accompagnato dalle bellissime illustrazioni di Elisa Macellari, diventa una guida preziosissima con consigli utili e pratici per affrontare una vera e propria rivoluzione.

Laura Imai Messina, Goro Goro. La pesca della stella, il viaggio di Daruma e altre storie giapponesi, Salani (160 pagine, 14,90 euro)

Il Giappone, si sa, è terra di leggende, patria di demoni strani, spiritelli e creature benevole che proteggono la flora locale e popolano i tanti luoghi mitici di cui questa nazione così affascinante è disseminata. Laura Mai Messina, dopo il successo del suo libro Tokyo tutto l’anno, ci riporta in Giappone raccontaci alcune delle leggende della tradizione più suggestive: come la storia di Daruma, bambino tondo tondo che rotola alla ricerca di ciò che lo rende felice; oppure il Bambino di Fango, fondatore di quello che è il simbolo, reale e spirituale, del Giappone: il Monte Fuji.

 

Lawrence Ferlinghetti, A Coney Island of the Mind, minimum fax (259 pagine, 23,50 euro)

Qualche giorno fa, all’età di 102 anni, ci ha lasciati Lawrence Ferlinghetti, padre spirituale dei poeti della Beat Generation, nonché editore e probabilmente il più grande libraio americano del Novecento. Lo ricordiamo con questa irriverente e psichedelica raccolta di poesie, probabilmente la più celebre, in cui Ferlinghetti scava nel significato delle piccole cose, quelle che ci accomunano tutti, e che proprio per questo sono in grado di ricomporre dentro di noi uno stato di luna park dell’anima, non a caso definito la «Coney Island mentale».

 

Amélie Nothomb, Gli aerostati, Voland (128 pagine, 16 euro)

Torna in libreria anche la scrittrice francese Amélie Nothomb, che questa volta ci regala la storia di Ange, studentessa di filologia, che si ritrova a dare ripetizioni a Pie, un sedicenne dislessico, incompreso dai genitori, affascinato dalla matematica e che non può fare a meno di lasciar trasparire un certo disprezzo per la letteratura. Nonostante ciò, Ange non si perde d’animo e, sotto l’occhio vigile del padre del ragazzo, incoraggia subito Pie al lavoro leggendo insieme a lui un classico dopo l’altro, scoprendo di avere anche lei qualcosa da imparare.

In breve

Milano, voglia di prima casa: il Recovery spinge i mutui

Non c’è ancora l’effetto “rimbalzo” dopo le dichiarazioni di Mario Draghi relative alle misure a sostegno dei giovani che...