17.9 C
Milano
07. 05. 2021 13:09

#Milanochelegge, due libri per prepararsi al Premio Strega 2021

L'appuntamento settimanale con il mondo della lettura

Più letti

Alice Urciuolo, Adorazione, 66thand2nd (352 pagine, 18 euro)
Candidato al Premio Strega

Questo romanzo si svolge tutto in un’Estate, tra Latina, Sabaudia e Pontinia, paesello di fondazione fascista. Roma è vicina, ma allo stesso tempo lontana e resta, silenziosa, sullo sfondo. In questa afosa Estate, l’adolescente Elena viene uccisa dal fidanzatino Enrico, responsabile non unico di questo assassinio. Non unico perché ad aver ucciso Elena sono in realtà i valori, profondamente patriarcali, fascistoidi e provinciali, in cui l’amore è proprietà e il sesso è violenza e umiliazione.

Teresa Ciabatti, Sembrava bellezza, Mondadori (240 pagine, 18 euro)
Candidato al Premio Strega

La protagonista di questo romanzo è una donna, una scrittrice, nel pieno del proprio tempo di riscatto dopo anni ai margini. Un giorno torna nella sua vita Federica, amica del liceo, ma soprattutto Livia, sorella di lei, bellezza inarrivabile e oggi cinquantenne con la mente di ragazza in seguito a un incidente. La consapevolezza dell’eterna giovinezza di Livia è un mistero, nonché una sorta di monito per la protagonista, che vorrebbe poter fissare questo momento di vita per non perdere la gloria faticosamente guadagnata.

Bernardo Bertolucci, Il mistero del cinema, La Nave di Teseo (96 pagine, 8 euro)

Un piccolo libretto in cui Bernardo Bertolucci, in occasione della laurea honoris causa ricevuta dal’Università di Parma, ricostruire la sua vita: tra ricordi personali e memorie del cinema, l’autore racconta la propria infanzia emiliana, terra che continuerà ad accompagnarlo, e il rapporto con il padre Attilio. L’incontro con Pasolini e Moravia, la scoperta della Nouvelle Vague francese e la cinematografia di Godard, i primi esperimenti con la macchina da presa e la capacità di rendere esotica persino gli spazi sterminati della Bassa.

Katsuhiro Otomo, Akira. Vol. 1, Panini Comics (362 pagine, 22 euro)

Torna in libreria e fumetteria uno dei capisaldi del manga, nonché capolavoro di animazione giapponese: Panini Comics ripubblica in una nuova versione fedelissima all’originale, con tanto di nuova traduzione, i sei volumi che compongono Akira di Katsuhiro Otomo, grande classico della fine degli anni Ottanta. Neo Tokyo è ciò che resta della città di Tokyo, dopo essere stata annichilita da un ordigno della Terza Guerra Mondiale. La vita, già difficile, di Kaneda e Tetsuo si complica nel momento in cui quest’ultimo scopre di avere potentissimi poteri paranormali.

 

I 100 anni di Nino Manfredi, uno dei quattro “colonnelli” della commedia italiana

Andrea Ciaffaroni, Alla ricerca di Nino Manfredi. Una biografia, Sagoma (448 pagine, 25 euro)
In occasione dei 100 anni del grande Nino Manfredi, Andrea Ciaffaroni mette insieme una biografia accuratissima, frutto di ricerche molto approfondite nell’archivio personale di Manfredi, recuperando soggetti inediti e fotografie rarissime. Una carriera lunga cinquant’anni, come attore, cantante, regista e autore: dalle prime esperienze teatrali appena uscito dall’Accademia di Arte Drammatica, alla radio, il cinema e la TV, le magistrali prove d’attore in film come C’eravamo tanto amati, all’opera da regista, in cui una certa sensibilità verso il racconto della gente comune è il tema portante.

Giuseppe Zucco, I poteri forti, NN Editore (176 pagine, 17 euro)

In un mondo editoriale che un po’ penalizza la forma racconto, ecco che NN continua a proporre raccolte, spesso anche di scrittori emergenti: qui Giuseppe Zucco costruisce una raccolta di cinque racconti-mondo, in cui i protagonisti sono sempre sull’orlo di un abisso, divisi tra vita reale e vita onirica, in cui il fantastico si interseca potentemente con il mondo intorno a essi, tra animali e quadri parlanti, al punto che l’unica cura al dolore provato (e provocato) sembra proprio essere l’amore e il suo potere di annullare il tempo e lo spazio.

In breve

Milano, le Comunali si giocano anche sul tema della maternità: posizioni a confronto

La festa della mamma è l’occasione per considerare come le istituzioni stiano lavorando per agevolare le maternità. Dalle interviste...