18.5 C
Milano
12. 05. 2021 20:08

Apre il cantiere per lo scalo di Greco: al via i lavori per l’housing sociale a zero emissioni

Al via i lavori per la riqualificazione della zona dell'ex scalo ferroviario Greco-Breda

Più letti

Il cantiere dello Scalo Greco ha finalmente aperto i battenti. Ad annunciare l’inizio dei lavori l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran. «Nei mesi scorsi – scrive su Facebook -, come avete visto sono iniziati allo scalo Romana i lavori di rimozione di tutte le strutture superficiali legate al passato uso ferroviario. In questi giorni analoga attività è stata avviata allo scalo di Greco che, dopo la procedura pubblica Reinventing Cities, ha un progetto di sviluppo chiaro. Si chiama l’Innesto e sarà realizzato da Redo».

Il progetto. Il rifacimento dell’ex scalo ferroviario era stato già lanciato nel 2017, quando la città di Milano si era aggiudicata alcuni fondi nell’ambito del bando europeo “Reinventing Cities C40”, il quale si poneva come obiettivo la riqualificazione di aree dismesse nelle principali città europee.

Il progetto presentato da Redo Sgr era risultato tra i vincitori, insieme ad altri progetti che porteranno alla trasformazione anche di altre aree della città, come ad esempio le vecchie scuderie De Montel davanti San Siro.

Il nuovo quartiere che sorgerà all’ex scalo Greco-Breda prendere il nome de “L’ Innesto“, e sarà il primo in Italia a zero emissioni. Nell’ottica del progetto di social housing, gli appartamenti che sorgeranno saranno per almeno il 40% in affitto. Il quartiere infine, si svilupperà su un’area di oltre 60 mila metri quadrati, di cui oltre la meta sarà destinata alla creazione di aree verdi.

Tagsbrevehousing socialescalo greco breda

In breve

Torre Milano, completata la struttura esterna del “grattacielo” della Maggiolina

La Torre Milano, l'edificio di 80 metri composto da 23 piani in via Stresa a Milano, è in fase...