6.8 C
Milano
03. 03. 2021 06:55

Maran, un sogno per cambiare Milano: «Superiamo il cavalcavia di Corvetto»

L'assessore Maran annuncia nuove valutazione e studi per abbattare il cavalcavia e cambiare il volto alla città

Più letti

Sanremo 2021, prima serata da 1 a 10: “Fai rumore” patrimonio Unesco, Fiorello nel suo habitat, Lauro in un mondo parallelo

La prima serata di Sanremo 2021 rivista dai nostri giudizi: tanto da raccontare, tanto da rivedere nel primo segmento...

Lombardia, ipotesi zona rossa da lunedì 8 marzo

Due mesi dopo per la Lombardia torna lo spettro della zona rossa. Questa volta, però, a decretarla potrebbe essere...

Bollettino regionale, la variante inglese diventa dominante e le terapie intensive crescono ancora

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.762 con la percentuale tra tamponi eseguiti (42.052 oggi) e positivi...

Se ne parla ormai da diversi anni, ma per il momento ancora nulla è stato fatto. Stiamo parlando del cavalcavia di Corvetto. Più volte l’amministrazione comunale ha espresso il desiderio di abbatterlo e lo stesso assessore all’Urbanistca Maran ha parlato di un «sogno per cambiare Milano».

Il post. L’assessore Maran ha voluto affidare ai canali social il proprio pensiero su questa trasformazione urbanistica necessaria per cambiare volto a Milano. «Stiamo investendo molto nel sud-est di Milano – scrive -, pensiamo che sia quella zona toccata dai progetti del villaggio Olimpico, della sede di A2A, da Rogoredo e Santa Giulia, una di quelle che cambierà di più e in meglio nei prossimi anni. In mezzo c’è il quartiere Corvetto, nel quale crediamo così tanto da aver acquistato un palazzo che diventerà una delle sedi centrali del Comune, con oltre 1000 lavoratori e diversi milioni di investimenti per migliorie nel quartiere».

Tuttavia il cambiamento radicale del quartiere periferico passerà proprio dall’abbattimento del cavalcavia. «Una infrastruttura simbolo del novecento – scrive ancora Maran – e che oggi è un blocco da superare per riannodare i quartieri e creare spazi pubblici di qualità. Non è una cosa che si improvvisa, bisogna gestire il traffico in accesso dall’autostrada e ovviamente trovare le risorse per la riconversione degli spazi. Stiamo lavorando  con grande impegno perchè sicuramente è un progetto difficile ma realizzabile.E superare il cavalcavia Corvetto cambia davvero Milano, oltre che il Corvetto».

In breve

Milano, tanti alberi per via Porpora: un sogno che potrebbe diventare realtà

Verde Porpora è un gruppo nato da pochissimi giorni su Facebook. Raccoglie alcuni cittadini residenti in zona Porpora, lunga...