2.5 C
Milano
21. 01. 2021 03:50

Milano, un nuovo futuro per il Rubattino: approvata la delibera in Comune

Un progetto per dare una nuova vita al quartiere: i dettagli

Più letti

Bollettino regionale, leggero aumento di ricoveri nei reparti ospedalieri: Milano, +187 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.876, di cui 73 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

«Basta, siamo stremati», una nuova protesta dei ristoratori: cesti di prodotti scaduti per il Prefetto

I ristoratori sono nuovamente sul piede di guerra. Domani andrà in scena una nuova manifestazione che si svolgerà al...

Terza ondata? Galli: «Al momento non ci sono segnali»

Quando arriverà la terza ondata? Molto probabilmento non ora. Ne è convinto il professor Massimo Galli, direttore del reparto...

Un nuovo futuro per il Rubattino:qui sorgeranno i laboratori del Teatro alla Scala di Milano e il nuovo deposito per i mezzi elettrici ATM. Tutto ciò dovrebbe accadere secondo la delibera approvata dalla Giunta di Milano.

Progetto. Lo sviluppo dell’area, originariamente regolato dal Piano di Riqualificazione Urbana Rubattino, è rimasto inattuato a causa di una serie di difficoltà di investimento da parte dell’operatore privato. Per questo, nella redazione del PGT, il Rubattino è rientrato tra le sei aree da rigenerare a partire da funzioni di interesse pubblico.

«Sarà la prima convenzione che disciplina l’attuazione di una Grande Funzione Urbana del Piano di Governo del Territorio – dichiara l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran –. Il Rubattino attende da tempo una funzione pubblica che ne se segni il rilancio e indubbiamente i laboratori della Scala in primis, ma anche il deposito ATM e tutti i servizi che verranno realizzati a supporto rappresentano elementi estremamente qualificanti per tutto il quartiere».

Rubattino milano

Per la realizzazione dei laboratori della Scala sarà indetto un concorso internazionale di progettazione volto a individuare la soluzione che meglio realizzi gli obiettivi architettonici e di sostenibilità ambientale anche attraverso l’attuazione della rete ecologica e della connessione verde. In aggiunta e a completamento delle due funzioni pubbliche individuate, potrà essere insediato un centro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico e per l’innovazione economica, con particolare riguardo agli incubatori e acceleratori d’impresa.

Sarà inoltre realizzato un servizio di interesse generale in accordo con il Municipio 3, con la realizzazione di spazi per il tempo libero e lo sport all’aperto.

 

In breve

«Venite, ho sparato ad una persona in metro», lo scherzo finito male di un ragazzino milanese

Gli uomini del 118 hanno ricevuto una richiesta d'aiuto lo scorso lunedì: dall'altra parte del telefono qualcuno che affermava...

Potrebbe interessarti