17 C
Milano
23. 10. 2021 20:34

Milano, pronto a sorgere il nuovo Policlinico: ecco come sarà

Procede il cantiere del nuovo Policlinico: ecco quando sarà pronto

Più letti

Entro la fine del 2023, massimo per l’inizio del 2024, Milano avrà il suo nuovo Policlinico. Sarà una struttura all’avanguardia e innovativo, costruito secondo i canoni della sostenibilità ambientale.

Il sopralluogo della Moratti

L’opera è stata in gran parte autofinanziata e costerà all’incirca 260 milioni. Di questi 30 milioni saranno versati dalla Regione e 30 dal Ministero della Sanità. Proprio oggi l’assessora al Welfare, Letizia Moratti, insieme a Stefano Bolognini, ha fatto un sopralluogo del cantiere.

«Regione Lombardia è da sempre vicina al Policlinico, che è un’istituzione della nostra città ed è nel cuore dei milanesi, con la formula della partecipazione. Il rapporto pubblico-privato in questa struttura è stato da sempre virtuoso – ha dichiarato Letizia Moratti a margine della visita -. Sarà un ospedale estremamente innovativo, che non consuma suolo e che sarà certificato secondo le migliori regole di sostenibilità ed aperto alla città. Forte nella sua storia, ma proiettato nel futuro anche attraverso ricerca einnovazione. Una grandissima istituzione che continua nell’ottica del rinnovamento».

Il progetto del nuovo Policlinico

Il nuovo Policlinico si estenderà su 23mila metri quadri e sette piani di altezza diventando il più grande e moderno ospedale nel cuore della città. Il corpo centrale ospiterà 21 sale operatorie. Nei piani sotterranei troveranno spazio invece i reparti di Radiologia e Neuroradiologia.

policlinico
policlinico

L’edificio Sud sarà invece dedicata completamente alla donna: qui troverà spazio l’Area Urgenza. con il Pronto soccorso ostetrico-ginecologico, il Soccorso violenza sessuale e domesticae il Pronto soccorso pediatrico. Ci sarà inoltre tutta l’Area ginecologica e l’Area dedicata alla Maternità e alla Patologia della Gravidanza.

Nell’area Nord si concentreranno le attività medico-chirurgiche: ci saranno un’Area polispecialistica medica, per pazienti cronici e fragili e per persone con malattie rare,con Neurologia, Cardiovascolare, Medicina interna, Dermatologia eMalattie infettive; un’Area dedicata alla Chirurgia generale e alle Chirurgie super-specialistiche.

Sarà presente infine una galleria pedonale con servizi e attività commerciali e – ciliegina sulla torta – un giardino terapeutico sopraelevato sul modello dalla “High Line” newyorchese. Qui si svolgeranno attività per bambini, laboratori di cura dell’orto, pet therapy e yoga.

In breve

Covid: 2 casi a Milano, in Lombardia 390 e 2 morti

Sono 2 i casi di positività registrati oggi a Milano, a conferma che la situazione sanitaria resta incoraggiante. In...