21.8 C
Milano
17. 09. 2021 14:10

Prolungamento M1, a che punto siamo? Il cantiere è fermo da un anno

In mattinata il sopralluogo al cantiere in presenza del sindaco di Cinisello e l'assessore Granelli

Più letti

In mattinata, si è svolto un sopralluogo  presso il cantiere della metro M1, nel luogo in cui sorgerà la fermata di Cinisello Balsamo. Presenti il sindaco di Cinisello Balsamo Giacomo Ghilardi, gli ingegneri e le principali autorità. Dopo ormai un anno di stop dovuto alla pandemia, la priorità per tutti é quella di ripartire il più presto.

Il costo totale dell’opera è stato calcolato in 167 milioni di euro, di cui 100 provenienti dalle casse dello Stato e il restante da privati. Una cifra che è lievitata di circa 23 milioni di euro rispetto le previsioni iniziali.

L’importanza del nome. «Vogliamo che la stazione della metropolitana che nascerà si chiami Cinisello-Monza e non Monza-Bettola». Il sindaco Ghilardi sottolinea così l’importanza territoriale e annuncia che farà una proposta ufficiale di cambio nome.

Nell’area del cantiere sorgerà anche un nuovo centro commerciale. Si prospetta una fase di rinnovamento per l’intera area. «In previsione di eventi futuri la statale 36 ha bisogno di essere alleggerita dal traffico quotidiano – ha aggiunto Ghilardi – ed inoltre é anche l’opportunità per guardare al nostro territorio e riqualificare quelle aree urbane che ne hanno la necessità» .

La linea M5.  Durante l’incontro si é parlato anche dei lavori per la M5. Marco Granelli, assessore alla mobilità e ai lavori pubblici, ha fatto il punto della situazione: «Chiederemo una variante per far sì che la M5 possa arrivare anche più verso il centro città» . Le tempistiche per la fine dei lavori saranno però più lunghe del previsto con una timeline che al momento é fissata al 2029.

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...