26.4 C
Milano
14. 06. 2021 11:41

Milano, il Comune vuole riqualificare le popolari di via Rizzoli e la zona del Lambro

Il Comune ha chiesto al governo 20 milioni di euro per le opere

Più letti

Approfittando degli aiuti introdotti dal Dpcm dello scorso gennaio, il Comune di Milano ha richiesto dei fondi al governo per riqualificare le case popolari di via Rizzoli e mettere in sicurezza i territori intorno al fiume Lambro.

Via Rizzoli e Lambro: attesi 20 milioni di euro

Gli interventi secondo i piani di Palazzo Marino dovrebbero ammontare a circa venti milioni di euro, di cui 11,5 sarebbero destinati alle popolari di via Rizzoli e 8,5 alla zona intorna al Lambro.

Nello specifico le opere riguarderebbero il rifacimento delle parti comuni dei caseggiati e l’ampliamento dell’alveo fluviale lungo il nodo idraulico Gobba/Martesana, il quale sarà seguito da nuove piantumazione per creare un vero e proprio parco fluviale. In particolare si potrà completare la riqualificazione già iniziata dell’ex campo nomadi di via Idro.

I fondi arriveranno in gran parte dallo Stato, mentre il Comune dovrà versare una quota pari a circa 850mila euro.

«Confidiamo che la nostra richiesta vada a buon fine – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali e abitative Gabriele Rabaiotti – in modo da poter intervenire anche su questa parte di città pubblica, che ha certamente bisogno di interventi di manutenzione e che per questo rappresenta la nostra prossima sfida. Il nostro obiettivo è la rigenerazione di tutto il patrimonio immobiliare che la necessiti, e per questo ci stiamo sforzando di attivare tutti i canali possibili, dall’Ecobonus ai finanziamenti pubblici, in questo caso ministeriali».

In breve

Milano, alla stazione Centrale (e non solo) appaiono delle proiezioni misteriose: di cosa si tratta?

Durante il weekend alla Stazione Centrale ed in altre zone di Milano sono comparse alcune proiezioni misteriose: su maxi...