27.9 C
Milano
20. 07. 2024 23:37

Milano, al via i lavori di riqualificazione di corso Buenos Aires

I lavori includeranno marciapiedi più ampi, sedute, alberi in vaso e una ciclabile rossa. Questo restyling mira a migliorare la fruibilità e l'estetica di una delle vie principali dello shopping milanese

Più letti

Percorrendo poche decine di metri da piazzale Loreto, è subito evidente il restringimento della carreggiata: dopo mesi di discussioni e preoccupazioni per i possibili disagi, i lavori di riqualificazione di corso Buenos Aires sono finalmente iniziati. Il lato dei numeri dispari, tra via Pergolesi e via Scarlatti, è il primo tratto interessato.

Corso Buenos Aires

Riqualificazione di corso Buenos Aires, il progetto

Il progetto, tanto atteso quanto controverso, prevede la riqualificazione di corso Buenos Aires in un vero boulevard entro la fine del 2025. I lavori includeranno marciapiedi più ampi, sedute, alberi in vaso e una ciclabile rossa. Questo restyling mira a migliorare la fruibilità e l’estetica di una delle vie principali dello shopping milanese.

Riqualificazione di corso Buenos Aires, l’intervento dei privati

Giovedì scorso, i privati hanno dato il via ai lavori piazzando le cesate. Questo primo intervento riguarda il tratto su cui un tempo si affacciavano le Corti di Baires. I lavori di riqualificazione di corso Buenos Aires sono finanziati dagli oneri di urbanizzazione del civico 59, ora sede di nuove attività commerciali.

Riqualificazione di corso Buenos Aires, il Comune pronto ad intervenire

Tra la fine di luglio e l’inizio di agosto, partirà la parte di competenza del Comune. I lavori di riqualificazione di corso Buenos Aires inizieranno dai numeri pari di piazza Oberdan e proseguiranno verso piazza Argentina. Il progetto prevede un completamento a tappe del resto del corso, per minimizzare l’impatto sul traffico e sui commercianti locali.

Alla riqualificazione di corso Buenos Aires, si aggiungono i lavori del cavalcavia del Ghisallo

I lavori di riqualificazione di corso Buenos Aires non sono i soli a Milano, infatti, tra luglio e agosto sono previsti interventi di manutenzione sul cavalcavia del Ghisallo, volti a prolungare la durata del ponte e a migliorare la sicurezza stradale: verranno effettuati lavori sulle carreggiate, inclusi la manutenzione dei New Jersey, la sostituzione dei giunti, il rifacimento della pavimentazione e l’impermeabilizzazione dell’impalcato.

Cavalcavia del Ghisallo, le tappe

Nel mese di luglio saranno disponibili due corsie per ogni senso di marcia, mentre ad agosto la viabilità sarà ridotta a una sola corsia per senso di marcia, con la chiusura di via Gallarate in prossimità del ponte e della prima corsia di inversione per chi proviene dalle autostrade. Nei mesi successivi, verranno eseguiti interventi di consolidamento statico, adeguamento antisismico e miglioramento del sistema di drenaggio sulle strutture di sostegno del ponte, senza però influenzare la viabilità del cavalcavia. Il costo totale dei lavori è di sei milioni di euro e la loro durata prevista è di circa un anno e mezzo.

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...