31.2 C
Milano
21. 05. 2022 21:23

I Taxi volanti a Milano pronti a diventare realtà: ecco quando

Non semplice fantascienza: i taxi volanti a Milano sono pronti a fare il debutto tra non molto. Ecco quando vedremo i primi

Più letti

Vertiporti e taxi volanti a decollo verticale: con l’accordo tra Sea, la società che gestisce gli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa, e Skyports, leader mondiale nella progettazione e gestione di vertiporti, Milano entra già nel futuro.

E si pensa che in occasione delle Olimpiadi invernali di Milano e Cortina del 2026 nel capoluogo lombardo potrebbero già volare i primi taxi a decollo verticale.

Milano nel futuro: taxi volanti e vertiporti per il 2026

I vertiporti sono infrastrutture create per velivoli e veicoli elettrici a decollo verticale, pensati per collegamenti point to point.

Si tratta di mezzi quasi completamente a emissioni zero, ai quali Milano, come tutte le metropoli del mondo, guardano e pensano (o sognano) con interesse.

L’accordo tra Sea, la società che gestisce gli aeroporti di Milano (Linate, che è hub della nuova compagnia Ita che subentra ad Alitalia, e Malpensa), e Skyports, proietta il capoluogo lombardo nel futuro.

taxi a milano

La partneship è stata siglata per valutare l’opportunità di sviluppare e gestire un network di vertiporti e avviare così connessioni “aeree” cittadine.

Taxi volanti 100% carbon free

Dopo la firma dell’accordo, ora si pensa già alla realizzazione di strutture dedicate al decollo verticale negli scali milanesi, così da poter sviluppare collegamenti veloci tra l’aeroporto e altri punti della città.

I taxi volanti ai quali si pensa decongestioneranno il traffico cittadino. Che in occasione delle Olimpiadi Invernali di Milano-Cortina, in programma nel 2026, potrebbe creare notevoli difficoltà.

«L’obiettivo è quello di sviluppare questo tipo di mobilità in tempo utile per offrire un servizio stabile durante le Olimpiadi invernali di Milano e Cortina del 2026», si legge in una nota di Sea.

«La collaborazione con Skyports accelererà la capacità di Sea di sviluppare un network di vertiporti, a cominciare dalla ‘grande Milano’ sostenendone quindi la fase di start up e sviluppando questa tipologia promettente e sostenibile di mobilità», le parole dell’amministratore delegato di Sea, Armando Brunini raccolte in una nota per la stampa.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...