8.8 C
Milano
11. 04. 2021 06:28

Tel chi el Milomat

Più letti

Protesta sul tetto del Cpr di via Corelli: tre migranti feriti

Una protesta è andata in scena nella serata di sabato presso il Centro di permanenza per i rimpatri (Cpr)...

In 300 assembrati per il video del rapper: in via Micene scoppia la guerriglia con la Polizia

Un gruppo di circa 300 ragazzi si è ritrovato per un video rap in via Micene, alla periferia di...

Bollettino regionale Covid: tasso di positività al 5,6%, intensive -4, ricoveri -193, decessi +81

I positivi al Covid-19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Lombardia sono 2.974 con la percentuale tra tamponi eseguiti...

Milano, reduce dal prestigioso Design Award ottenuto dal magazine britannico di design, moda e viaggi Wallpaper, mostra in anteprima Milomat, il pilomat che proteggerà le aree pedonali della città e che andrà progressivamente a sostituire i new jersey, funzionali ma poco consoni a livello estetico in contesti come il centro storico.

BASTA JERSEY • Milano dice così addio ai new jersey in cemento armato per accogliere nuovi pilomat di granito. Nel Piano triennale delle opere pubbliche 2019-2021, la giunta comunale ha previsto un investimento di 2,3 milioni di euro per rendere più belle le barriere antisfondamento nel centro storico di Milano.

Ce n’era necessità, anche se nel corso del tempo erano stati attuati alcuni tentativi per abbellirle, dipingendole di dorato o facendole decorare da street artists. La strategia dell’amministrazione passa così alla fase due dopo la posa dei jersey negli scorsi anni in seguito ai numerosi attentati terroristici che hanno destabilizzato l’Europa.

MILANESE DOC • I pilomat presentati potrebbero avere un nome molto particolare e molto milanese: Milomat. Questa l’idea suggerita da Gabriele Rabaiotti, assessore ai Lavori Pubblici e alla Casa, accolta con favore dagli altri membri della giunta. Il nome Milomat esprime concretamente la milanesità dell’oggetto in questione, ma il nome rimane a ogni modo sub iudice.

Lo stesso Pierfrancesco Maran, assessore all’Urbanistica, spiega: «Ci abbiamo lavorato a lungo, da quando si è verificato il problema degli attentati nelle aree pedonali di altre città europee ed è stato progettato internamente al Comune di Milano. Un oggetto così milanese che l’architetto si chiama pure Brambilla». Il Milomat è antisfondamento, fatto con materiali del territorio lombardo, e riproduce la mappa stilizzata della città. Si prevede di posizionarne circa duecento tra la fine del 2019 e il 2020, alcuni proprio a pilomat (si abbasseranno per il passaggio dei mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine), altri fissi. Dove? Nei luoghi in cui sono già presenti i jersey, in primis: in piazza Duomo, Darsena, piazza XXV Aprile, via Dante, Brera, Castello.


www.mitomorrow.it

www.facebook.com/MiTomorrowOff/

In breve

Anche Guido Bertolaso vaccinatore a domicilio

«Questa mattina Guido Bertolaso ha smesso i panni di coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia e ha vestito quelli...