4.4 C
Milano
30. 11. 2022 22:34

La Torre dei Moro rinasce dopo l’incendio: via al cantiere che sarà esente dal canone unico

La torre fu distrutta dalle fiamme il 29 agosto 2021

Più letti

Partono i lavori di riqualificazione della Torre dei Moro di via Antonini distrutta da un incendio il 29 agosto del 2021. Il condominio, dopo il dissequestro dello stabile e delle aree interessate, ha inoltrato al Comune la domanda di occupazione suolo per l’avvio dei lavori di ristrutturazione dell’edificio. Il cantiere per decisione del Comune sarà esentato dal pagamento del canone per l’occupazione di suolo pubblico.

Torre dei Moro, i lavori

L’intervento, che comprende le operazioni preliminari di pulizia e di bonifica, prevede l’installazione di una cesata per una durata di 278 giorni e per un’area di 1.056 metri quadri. La giunta di Palazzo Marino, su proposta degli assessori alla Rigenerazione Urbana, Giancarlo Tancredi, e al Bilancio e Patrimonio, Emmanuel Conte, ha deliberato l’esenzione dal pagamento del canone unico per l’occupazione di suolo pubblico da parte del cantiere, cifra che ammonta a 253.637 euro.

torre dei moro

Parlano gli assessori

«Accogliamo come una buona notizia la richiesta per il prossimo avvio dei lavori in via Antonini per la Torre dei Moro – affermano in un nota gli assessori Emmanuel Conte e Giancarlo Tancredi – e confermiamo anche in atti concreti la vicinanza dell’Amministrazione alle famiglie colpite dall’incendio. Questo provvedimento della Giunta vuole essere un ulteriore attestato di attenzione».

Il comitato inquilini

Soddisfazione da parte del comitato inquilini della Torre dei Moro: «Giudichiamo molto positivamente la risposta che il Comune di Milano ha voluto dare con la delibera del 7 ottobre, rispondendo così alle nostre richieste formulate lo scorso 29 agosto in occasione dell’evento pubblico a cui aveva partecipato la Vicesindaco Scavuzzo e l’assessore Tancredi».

Torre dei moro simbolo di Milano

«Due sono gli aspetti importanti – prosegue la nota di Rinascita Antonini -, si è evitato di appesantire una situazione già difficile per i residenti esentandoli da una spesa molto alta mentre l’altro aspetto è che per la prima volta su un documento delle istituzioni delle città si certifica che Torre dei Moro viene riconosciuto come “un simbolo urbano della città di Milano” e meritorio dell’interesse pubblico».

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...