3.7 C
Milano
30. 11. 2020 08:43

#movida: aperitivo da musical al Bobino e la techno iberica al Dude Club

Più letti

Bollettino regionale, diminuisce la pressione sugli ospedali: Milano, +386

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.203, di cui 287 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (28.434...

Le piste da sci svizzere sono aperte. I milanesi ci provano?

Di aprire le piste da sci in Italia proprio non se ne parla. Tutto sommato i vicini svizzeri le...

Milano si accende tra sobrietà e speranza: in arrivo le luminarie natalizie

Sobrietà e speranza, sono queste le due parole che caratterizzeranno le luminarie natalizie in città in occasione delle prossime...

Appuntamento con lo spettacolo il primo marzo al Bobino Club. La rinomata location milanese allestita lungo il Naviglio Grande darà vita ad un aperitivo in compagnia del cast del musical Fame – Saranno Famosi, di scena dall’8 marzo al San Babila. Ispirato al leggendario film del 1980 ideato da David De Silva, lo show racconterà la vita degli allievi e gli insegnanti della rinomata ed esclusiva High School of the Performing Arts di New York. Dopo l’aperitivo spazio a tanta musica e divertimento dance, house e pop.

Alzaia Naviglio Grande 116, Milano

Metro 2, Porta Genova

Il primo marzo dalle 19.00

02.36.55.90.70

 

Da Madrid ecco Mulero

Vero e proprio guru della scena techno della penisola iberica, il primo marzo il madrileno Oscar Mulero sarà protagonista al Dude Club di un set imperdibile. Dj instancabile e produttore minuzioso, creativo e appassionato dominato da una forte vena innovativa, Mulero era osannato già negli anni ‘80 per aver fin da subito battuto i terreni più underground svegliando la sua città dall’interno. In quegli anni raccoglieva tutto ciò che le correnti dell’EBM e della scena rock avevano da offrire, traendone ispirazione per i suoi, già allora, interminabili set.

Via Carlo Boncompagni 44, Milano

Il primo marzo dalle 23.00

Prevendite a 15 euro su mailticket.it

320.81.65.749

 

Cena a lume di candela

Il primo marzo Cascina Cuccagna spegnerà tutte le sue luci. Poco dopo, anche il ristorante allestito al suo interno farà lo stesso. Un Posto a Milano proporrà così una cena illuminata da sole candele, creando un’atmosfera davvero magica. Il menù sarà alla carta, quindi potrete scegliere liberamente tra antipasti, primi e secondi di terra o di mare, anche vegetariani e vegani. La serata è organizzata in occasione di M’illumino di Meno 2019 – Rai Radio2, progetto ideato nel 2005 da Caterpillar e diffuso per le città d’Italia e d’Europa.

Via Cuccagna 2 ang. via Muratori, Milano

Il primo marzo alle 19.30

Prenotazione consigliata

02.54.57.785

info@unpostoamilano.it

 

 

Con i Nonos do Brasil

Ninos Du Brasil, il progetto che unisce batucada e noise, samba ed elettronica, il primo mazroi sarà live al Tunnel Club di via Sammartini. Come tutti i nuovi progetti, all’inizio erano pressoché sconosciuti. Chi li ha visti narra di esperienze memorabili in grado di condensare le parate carnevalesche di Bahia, la fisicità dei concerti hardcore, la coralità delle tifoserie e la techno primordiale. Ninos Du Brasil si prepara ad entrare nuovamente in studio per il quarto disco, la cui uscita è prevista per la fine del 2019.

Via Sammartini 30, Milano

Metro 3, Sondrio

Il primo marzo alle 23.00

339.41.77.710

 

www.mitomorrow.it

www.facebook.com/mitomorroff

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

La zona arancione non piace ai ristoratori: «Basta, siamo stremati. Torniamo in piazza»

Oggi riaprono i negozi, ma non ancora bar e ristoranti. «Basta, siamo stremati, senza ulteriori aiuti la ristorazione muore»,...

Le piste da sci svizzere sono aperte. I milanesi ci provano?

Di aprire le piste da sci in Italia proprio non se ne parla. Tutto sommato i vicini svizzeri le hanno già aperte. Ma è...

Milano si accende tra sobrietà e speranza: in arrivo le luminarie natalizie

Sobrietà e speranza, sono queste le due parole che caratterizzeranno le luminarie natalizie in città in occasione delle prossime festività. Una scelta voluta dall’Amministrazione,...

La zona arancione non piace ai ristoratori: «Basta, siamo stremati. Torniamo in piazza»

Oggi riaprono i negozi, ma non ancora bar e ristoranti. «Basta, siamo stremati, senza ulteriori aiuti la ristorazione muore», è il grido d’allarme rilanciato...

Cenone a Natale e Capodanno? Il decreto serve l’escamotage

Nel decreto emanato lo scorso 24 ottobre era presente una piccola falla nelle restrizioni legate al mondo della ristorazione. Mentre a bar e ristoranti...

Potrebbe interessarti