27.7 C
Milano
18. 05. 2022 21:41

Alex Baroni moriva 20 anni fa: le «Gocce di Memoria» di Milano

Il cantautore milanese, oggi, avrebbe 55 anni

Più letti

Il 13 aprile del 2002, 20 anni fa, moriva il cantautore milanese Alex Baroni. Un incidente in moto, sulla circonvallazione Clodia a Roma, stroncò la vita del giovane a soli 35 anni, dopo 25 giorni di coma irreversibile. Alessandro Guido Baroni (questo il nome completo all’anagrafe) era stato, tra le altre cose, anche il compagno della cantante Giorgia dal 1997 al 2001, la stessa che oggi lo ricorda con una storia sul profilo Instagram dal copy commovente: «20 anni senza Alex, figlio, fratello, amico e compagno e Artista irripetibili. Il tempo non cancella niente». 

Alex Baroni, 20 anni fa moriva il cantautore milanese 

Giorgia e Alex Baroni non stavano più insieme al momento dell’incidente, ma la cantante romana più volte si è sentita quasi in debito nei confronti di Baroni: «Avrei voluto morire anche io con lui – ha detto in un’intervista -. Noi ci eravamo lasciati, ma le cose da dire erano ancora tante, troppe… non mi rassegnavo». E da lì nacque “Gocce di memoria”, canzone dedicata proprio a Baroni. 

Alex Baroni moriva 20 anni fa, il ricordo di Giorgia su Instagram
Alex Baroni moriva 20 anni fa, il ricordo di Giorgia su Instagram

La storia artistica di Alex Baroni

La storia artistica di Alex Baroni nacque a 17 anni, quando rimane a letto per un anno intero a causa di un altro incidente. Fu lì che cominciò a coltivare l’amore per la musica, prendendo lezioni di canto da Luca Jurman (vocal coach di Amici). Papà Gianni era un fisico, mamma Marina Marcelletti una matematica. Lui si laurea in chimica all’Università di Milano e all’inizio della sua carriera da musicista insegna chimica in istituti tecnici pubblici e privati. Poi, nei primi anni novanta, esibizioni nei locali milanesi per diventare poi corista di Eros Ramazzotti, Ivana Spagna, Francesco Baccini e Rossana Casale.

L’esordio a Sanremo 

Assieme ad Andrea Zuppini forma i Metrica e nel 1994 il duo pubblica per l’etichetta DDD il suo primo album in studio, intitolato Fuorimetrica e prodotto da Eros Ramazzotti, con cui Alex duetta nel brano “Non dimenticare Disneyland ». Nel 1997 l’esordio a Sanremo, dove Alex Baroni partecipa nella “Categoria Giovani” con il brano Cambiare. Vince il riconoscimento come miglior voce del Festival, premiato dalla giuria di qualità presieduta da Luciano Pavarotti. Nel 1998 l’album “Quello che voglio”, che contiene uno dei suoi brani più celebri “Onde”. Inizia un periodo di collaborazioni internazionali con Simon Le Bon, George Michael, Boy George e molti altri. Poi la morte, per una vita spezzata troppo velocemente.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...