31.2 C
Milano
21. 05. 2022 20:27

Centri sociali, Luca Bernardo: “Sgomberiamoli e mettiamo lì donne e bambini profughi afghani”

Più letti

Il candidato sindaco di Milano, Luca Bernardo, vorrebbe sgomberare i centri sociali per metterci dentro donne e bambini profughi afghani. L’ultima proposta del candidato del centrodestra riprende un tema caro alla sua esponente politica ma che mai, ad oggi, ha trovato una soluzione.

Centri sociali, la nota di Luca Bernardo 

La nota di Luca Bernardo sui centri sociali: «Accogliamo subito gli afghani che per vent’anni hanno collaborato coi nostri soldati dislocati nel Paese, uomini e donne che hanno rischiato la vita per combattere dall’interno i talebani per cercare di portare libertà e benessere. Milano e l’Italia dovranno fare la propria parte, anche il Fatebenefratelli,  nel suo piccolo, ha dato a una grande Associazione di volontariato la disponibilità ad accogliere alcune famiglie. Si pensi in particolare ai bambini. Il nostro gran cuore non si discute, ma ora più che mai tocca anche all’Europa e ai Paesi arabi».  

Bernardo chiede l’appoggio di Beppe Sala 

Luca Bernardo prosegue:  «Giusto prendere contatti con le organizzazioni che operano in Afghanistan e attivare un coordinamento per l’accoglienza – aggiunge – A Milano, lo ricordo, ci sono almeno 15 centri sociali occupati abusivamente: vengano sgomberati e si faccia posto a chi veramente ne ha bisogno. La città si liberi finalmente dell’illegalità e le strutture vengano destinate a scopi nobili. I candidati sindaci prendano ufficialmente quest’impegno». Poi conclude: «Due esempi concreti: Macao e Leoncavallo. I candidati sindaci, in caso di elezione, si prendano fin d’ora ufficialmente quest’impegno: entro il 23 agosto 2022 riconsegnino alla legalità tutte le strutture occupate illegalmente, diventate vere e proprie zone franche della città. Sarebbe un gran primo gesto per celebrare una giornata così importante».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...