5.3 C
Milano
29. 11. 2022 06:27

Guido Bertolaso nuovo assessore al Welfare dopo le dimissioni di Letizia Moratti

Fontana ha scelto il successore dell'ex sindaco, dimessosi questa mattina

Più letti

Sarà Guido Bertolaso il nuovo assessore al Welfare della Lombardia. Lo ha nominato il presidente della Regione Attilio Fontana dopo le dimissioni di Letizia Moratti di questa mattina che hanno scatenato un vero e proprio terremoto all’interno del centrodestra.

La nomina di Guido Bertolaso

«Procediamo immediatamente alla nomina di un assessore al welfare che si occupi, senza distrazioni politiche, esclusivamente dei bisogni dei cittadini a partire dagli interventi sulle liste di attesa – ha spiegato Fontana – Per questo, dopo aver informato i leader del centrodestra, ho deciso di affidare la delega del Welfare al dott. Guido Bertolaso, protagonista della campagna vaccinale in Lombardia e profondo conoscitore della macchina operativa della sanità lombarda».

Fontana-Moratti

Fontana: «Moratti? Guarda a sinistra…»

«I dubbi che avevo espresso sul posizionamento politico di Letizia Moratti erano fondati. È chiaro che guarda verso sinistra e non da oggi – ha detto il presidente della Regione Lombardia – è sorprendente che l’assessore al Welfare dichiari oggi che l’azione della Giunta non sia sufficiente. Ne fa parte da un anno e mezzo e non mi pare che abbia sollevato mai problemi».

Forza Italia e la soddisfazione per Bertolaso

«Buon lavoro a Guido Bertolaso, un professionista di altissimo livello e di grande competenza, che siamo fieri di accogliere in giunta. Grazie al presidente Berlusconi per averlo fortemente voluto in squadra». Così Gianluca Comazzi, capogruppo lombardo di Forza Italia in Consiglio regionale, dopo la nomina in giunta di Bertolaso. «Una persona di cui conosco il grande spessore umano e professionale, che ricoprirà il ruolo di assessore al Welfare in modo eccellente», ha aggiunto l’assessore all’Istruzione di Regione Lombardia Fabrizio Sala.

In breve

FantaMunicipio #11: proposte per la città, ripensiamole tutti insieme

Sempre più cittadini si ritrovano in strada per discutere delle problematiche di alcune aree e per cavarne fuori idee...