4.9 C
Milano
30. 11. 2022 20:33

Italia: quattro comuni milanesi tra i dieci più ricchi del Paese. Ecco quali sono

Nella classifica però manca Milano: i soldi sono tutti in provincia

Più letti

Quali sono i comuni italiani che hanno il reddito imponibile pro capite più alto? E quali sono quelli con quello più basso? La classifica è stata stilata da Truenumbers, che ha analizzato le dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (Irpef) del 2020 relative dunque a dati del 2019 pubblicati dal ministero dell’Economia. I comuni sono 7.903 (Misiliscemi si è aggiunto solo nel 2021).

La classifica dei comuni più ricchi d’Italia, non c’è Milano

Nelle prime dieci posizioni della classifica dei comuni piu ricchi d’Italia non c’è Milano, che si ferma all’undicesimo posto. Ma ci sono diversi comuni della provincia come Basiglio, numero 1 con un reddito medio pro capite di 48.507 euro: paese dove Silvio Berlusconi costruì negli anni ’80 la famosa Milano 3 e dove ancora oggi ci sono diverse sedi di diverse multinazionali, tra cui Mediolanum e AstraZeneca. Molti tra i comuni più ricchi sono piccoli e hanno pochi abitanti, perciò bastano “alcuni fortunati” ad alzare la media: è il caso di Lajatico (reddito medio pro capite 48.484 euro), casa del cantante Andrea Bocelli, in provincia di Pisa. Che però è solo seconda, dietro la già citata Basiglio.

React-eu, fondi e soldi della comunità europea, foto Unsplash

I paesi della provincia di Milano tra i più ricchi d’Italia

Nella speciale classifica dei paesi più ricchi d’Italia, nella top ten troviamo anche Segrate, che si assesta al decimo posto; Arese, che si aggiudica l’ottava posizione. E Cusago, che chiude il podio con i già citati Basiglio e Lajatico al gradino più basso.

I comuni più poveri d’Italia, molti si trovano in Calabria

Sono piuttosto piccoli comuni anche i più poveri d’Italia. Sorprende forse che il numero 1 in lista, con un reddito medio pro capite di 6.774 euro, sia Cavargna in provincia di Como. Ma tutte 4 le città in testa a questa classifica condividono due aspetti: hanno pochi contribuenti e sono vicine al confine svizzero. Il reddito dei lavoratori transfrontalieri, quindi, non viene calcolato. Guardando invece all’insieme dei venti comuni più poveri, la regione più rappresentata è la Calabria (con 6 comuni).

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...