20.3 C
Milano
27. 05. 2022 04:22

Liceo Bottoni, la baby gang minaccia gli occupanti: «Era a rischio la nostra sicurezza»

Il liceo Bottoni occupato è stato preso di mira da una baby gang: una ventina di teppisti armati di bastoni è entrato tentando di portar via i pc della scuola

Più letti

Il liceo Bottoni è uno dei tanti istituti insorti nell’ultima settimana per chiedere una riforma della scuola. Da inizio settimana gli studenti stanno occupando l’edificio in zona Prealpi ed avrebberto terminato l’occupazione quest’oggi con una nuova manifestazione per le vie di Milano. Tuttavia, i ragazzi hanno deciso di lasciare anticipatamente il liceo in seguito all’attacco di una baby gang.

La baby gang entra al liceo Bottoni: «Si sono presentati con i bastoni»

Ieri sera erano presenti al liceo Bottoni circa una settantina di studenti, quando ad un certo punto all’ingresso si è presentata una baby gang composta da quindicenni. Il loro obiettivo era entrare nella sala informatica e rubare i pc. I ragazzi che presidiavano gli ingressi hanno tentato di respingerli. In tutta risposta i teppisti hanno aperto degli estintori nei corridoi e poi lanciato come gesto intimidatorio un ombrello in fiamme nel cortile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Studenti del Liceo Bottoni (@liceo.bottoni)

«Erano una ventina, qualcuno aveva dei bastoni. Con senso di responsabilità abbiamo deciso di concludere l’occupazione, ma anche questo dimostra quanto gli interventi sull’edilizia scolastica siano urgenti» ha spiegato al Corriere Loris Scivoletto alla guida del Collettivo organizzatore dell’occupazione del liceo Bottoni.

Infatti l’Istituto non ha un cancello e gli ingressi sono soggetti a facili intrusioni. Non contenta la baby gang ha danneggiato dei lampioni nella via e poi ha probabilmente tentato il blitz alla scuola media Falcone e Borsellino dove sono stati rubati diversi portatili.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...