26.4 C
Milano
24. 05. 2022 18:25

Situazione bollente al liceo Brera: studenti chiusi (con il lucchetto) in giardino

Una situazione al limite al liceo Brera: occupanti chiusi in cortile al freddo e obbligato a fare i propri bisogni all'aperto

Più letti

Quella del liceo Brera rappresenta la 18esima occupazione dall’inizio dell’anno a Milano. Ad accendere la protesta è stato ancora una volta il desiderio di una profonda riforma scolastica da parte degli studenti ed il superamento del sistema dell’alternanza scuola-lavoro. Tuttavia, l’occupazione del liceo artistico, iniziata lunedì, si è caratterizzata immediatamente da un muro contro muro tra allievi e dirigenza.

Liceo Brera, i ragazzi sono stati chiusi nel cortile

Secondo le ricostruzioni, la mobilitazione è iniziata immediatamente con il piede sbagliato. Già lunedì il personale scolastico per evitare che il liceo Brera venisse occupato, aveva sbarrato gli ingressi e così alcuni manifestanti erano stati trattenuti in cortile. Nella prima fase, quella più concitata, è addirittura rimasto ferito il vicepreside sbattendo contro una porta.

L’occupazione però non si è fermata e gli studenti continuano a denunciare una situazione al limite. La dirigenza ha ordinato di chiudere tutte le aule con tanto di lucchetto, mentre la preside del liceo Brera non ha concesso la palestra agli studenti lasciandoli all’addiaccio nel cortile, dove sarebbero presenti circa 60 studenti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanoBellaDaDio (@milanobelladadio)

Nel video postato dal canale Milanobelladadio gli studenti denunciano di essere costretti anche a fare i propri bisogni all’aperto. «Al Brera la presidenza ha chiuso gli studenti all’interno del cortile, senza far passare chi in solidarietà vuole portare cibo, coperte, assorbenti e altri beni necessari – hanno scritto gli occupanti in una nota -. Questa è repressione del diritto di protestare e di frequentare la scuola per gli studenti iscritti».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...