28.3 C
Milano
22. 05. 2022 19:23

Milano città solo per i ricchi: scenario che fa paura

Il continuo aumento dei prezzi delle case potrebbe spingere molte persone al pendolarismo

Più letti

Milano città solo per i ricchi. Non una profezia, nessuna dichiarazione da parte di chissà chi, ma solo un possibile scenario. Futuribile soprattutto alla luce di quanto accade attorno al capoluogo meneghino, meta sì di moltissimi giovani, stranieri e migranti dalle altre parti del Sud, ma anche città assai costosa.

Lo scenario, una Milano città solo per i ricchi

Il dato che prendiamo in considerazione è quello del mercato immobiliare. D’altronde si sa, le case a Milano costano molto, sono più care che in moltissime altre località. Prezzi in crescita e crescita in linea con quanto accade all’estero in metropoli simili, ma di certo c’è da porsi una domanda: questo continuo aumento dei prezzi, alla fine, non potrebbe portare anche ad una situazione opposta, vale a dire allo svuotamento delle case in città? Perché se da una parte Milano ti offre la possibilità di vivere e guadagnare anche delle buone cifre, dall’altra però ha dei costi che possono spingere le persone anche ad uno stile di vita differente, fatto di pendolarismo e smart working. 

fuorisalone

Le Olimpiadi, croce e delizia di una Milano città solo per i ricchi

L’arrivo delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026, oltretutto, potrebbe portar ad un nuovo aumento dei prezzi delle città: uno studio di Immobiliare.it parla addirittura di un possibile incremento dei costi fino al 25%, un quarto di quello che è l’attuale prezzo d’acquisto di un immobile. Cifre che potrebbero davvero spingere molte persone ad uscire dalla cerchia della metropoli e che dovrebbero far riflettere i legislatori locali; perché se da una parte andare in giro per Milano prevede molti cantieri al lavoro, dall’altro la domanda è: ma se le case nuove a Milano costano così tanto, a chi saranno mai vendute?

Giro d’affari, ma giro anche di case vuote

Scenari Immobiliari stimano l’impatto dei Giochi invernali di Milano-Cortina con un indotto da qui al 2036 di 19 miliardi. Ma, in contemporanea, con aumenti delle case: il record degli aumenti spetta a Santa Giulia, il nuovo quartiere all’estrema periferia di Milano, dove sorgerà l’arena del ghiaccio; e a Porta Romana, lì dove invece verrà allestita la sede del Villaggio olimpico. Un dato preoccupante su tutta la città, perché ritrovarsi case vuote non aiuta nessuno: né i titolari della stessa, né il Comune che non introita nulla. Senza dimenticare le imprese edili, le quali nell’eventualità di un trend negativo rischierebbero di non lavorare più in futuro.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...