24.5 C
Milano
14. 07. 2024 00:17

Milano Ristorazione, esposto in Procura su corpi estranei nelle mense a Milano

«La Giunta nella gestione della vicenda è stata assente. A rischio la salute di oltre 80.000 utenti giornalieri, quasi tutti bambini»

Più letti

Riccardo Truppo, capogruppo di Fratelli d’Italia al Comune di Milano, ha presentato un esposto in Procura contro l’amministrazione sulla gestione dei ritrovamenti di corpi estranei, tra cui pezzi di vetro, nei pasti delle mense scolastiche gestite dalla società del Comune, Milano Ristorazione.

Milano Ristorazione
Milano Ristorazione

Milano Ristorazione, a rischio la salute dei bambini

L’esposto ipotizza il reato di omissione d’atti d’ufficio. «Noi siamo convinti che la giunta nella gestione della vicenda sia stata assente – ha spiegato Truppo in conferenza stampa -. Non si è intervenuti e si è di fatto messo a rischio la salute di oltre 80.000 utenti giornalieri, quasi tutti bambini».

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Milano Ristorazione, Anna Scavuzzo minimizza

L’esponente del partito, che è assistito dall’avvocato Paolo Di Fresco, sul “caso Milano Ristorazione” ha spiegato che questo esposto «è una estrema ratio che prendo in modo personale dopo essere ricorso a tutti gli strumenti nelle mani di un consigliere comunale» come le interrogazioni, le domande a risposta immediata, gli articoli 21, «in cui la vicesindaca e assessora all’Istruzione Anna Scavuzzo ha replicato minimizzando”, le richieste di commissioni “più volte rinviate».

Milano Ristorazione, le scuse di Sala non bastano

Sul “caso Milano Ristorazione”, il sindaco Giuseppe Sala «si è scusato con le famiglie ma non mi risulta che abbia fatto altro – ha aggiunto – e il pericolo della presenza di altri corpi estranei che possono provocare danni resta». Truppo ha rivolto un appello a insegnanti e famiglie a segnalare se dovessero accadere nuovi episodi di ritrovamento di corpi estranei nel cibo. «Vivono nel terrore – ha detto – non escludo che possa essere arrivata qualche indicazione a non segnalare, ma le scuole devono essere case di vetro».

Infine una richiesta: «serve un provvedimento urgente, una task force con cui il Comune scriva alle famiglie per sapere se ci sono stati ricoveri o malesseri per ingerimento di corpi estranei», ha concluso .

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...