3.8 C
Milano
10. 12. 2022 02:46

Zangrillo: «Berlusconi paziente a rischio, ma situazione tranquilla»

Più letti

Il tampone a cui è stato sottoposto Silvio Berlusconi il 2 settembre «era programmato. Abbiamo rilevato una positività in un soggetto che ho definito asintomatico. Nel volgere di qualche ora, nella giornata di ieri, in una situazione di assoluta tranquillità, ho ritenuto di fare una visita e nell’ambito di questa visita ho rilevato un blando coinvolgimento polmonare». Lo dichiara il primario del San Raffaele Alberto Zangrillo nel punto stampa sulle condizioni del leader di Forza Italia.

«Il ricovero di Berlusconi è stato ritenuto necessario perché soggetto è a rischio per l’età e le patologie precedenti, ma siamo in regime di ricovero con una situazione clinica tranquilla e confortante – ha aggiunto il medico -. E’ in una camera che risponde ai requisiti richiesti dalle leggi regionali in merito alla tutela di terzi e del paziente. Il paziente non è intubato, respira spontaneamente”. Infine: «Sono ottimista per i prossimi giorni».

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...