24.6 C
Milano
20. 05. 2022 22:19

Corteo del 1° maggio, Sala: «Il nuovo Patto sul lavoro tra Comune, sindacati e imprese»

Le parole del Sindaco di Milano Beppe Sala su lavoro, smart working e festa del primo maggio

Più letti

«Nel mondo del lavoro dopo la pandemia è cambiato tutto. In Italia e nel mondo. Da una recente indagine di Swg risulta che meno di un terzo degli italiani desidera il posto fisso. Il 62% pensa che in futuro si cambierà spesso azienda», spiega il Sindaco di Milano, Beppe Sala, parlando del nuovo Patto sul lavoro tra Comune, sindacati e imprese.

Corteo del 1° maggio, le parole del Sindaco Sala

Continua Sala: «Si parla della totalità della popolazione italiana. È una rivoluzione epocale, a cui il mercato del lavoro deve venire incontro, non solo con la domanda, ma con l’offerta. Sono arrivate le dimissioni di massa, dibattere solo di smart working è veramente riduttivo. Il vero problema è il rialzo del salario, l’adeguamento degli introiti al grado di ricchezza prodotta dall’attività. Va compreso che diritti dei lavoratori e diritti delle imprese non sono antagonisti».

Corteo del 1° maggio
sala sul ddl zan

«La prima risposta dello Stato ai cittadini e alle imprese deve essere: de-burocratizzare, è di quasi 60 miliardi di euro il costo che ogni anno pesa sulle imprese italiane per via del malfunzionamento della burocrazia. Un quarto del Pnrr. Contiamo 190 morti sul lavoro: è inaccettabile. Questa non è più un’emergenza che riguarda il lavoro, è piuttosto un problema di sicurezza nazional e. A Milano abbiamo approntato protocolli innovativi sulla questione della sicurezza, lo stesso abbiamo fatto per Expo», conclude Sala in un’intervista al Corriere della Sera.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...