24.7 C
Milano
21. 07. 2024 01:09

Corteo per Dax a Milano: antagonisti e anarchici imbrattano muri e sfondano vetrine. Il video

Presenti migliaia di manifestazioni tra bandiere antifasciste e anarchiche

Più letti

Si è tenuto sabato 18 marzo 2023 il corteo per Dax a Milano, il giovane antifascista ucciso 20 anni fa in quella che è passata alla storia come la «notte nera» del capoluogo lombardo. La manifestazione antagonista per il ventennale dell’omicidio di Davide Cesare, esponente del centro sociale Orso, è partita nel pomeriggio da piazzale Loreto e ha coinvolto migliaia e migliaia di persone. A questo gruppo di protestanti si è aggiunto quello degli anarchici, i quali hanno chiesto, come al solito, di portare fuori Alfredo Cospito dal 41 bis.

Corteo per Dax a Milano: il corteo

Il corteo per Dax a Milano, inizialmente composto da circa 2.000 persone (che sono andate, via via, aumentando), ha preso il via percorrendo via Andrea Doria. In testa uno striscione con scritto «Dax 15-03, ucciso perché militante antifascista». Nelle prime file presenti gli antagonisti della rete antifascista riuniti sotto la sigla «Dax vive».

Alla manifestazione di oggi erano presenti anche molte sigle sindacali e numerosi centri sociali di Milano e dell’hinterland. «Davide vive in ogni casa occupata, in ogni spazio sociale occupato, in ogni piazza che rivendica diritti sociali nelle battaglie internazionaliste», hanno detto i manifestanti poco prima della partenza del corteo quando hanno acceso fumogeni bianchi e rossi.

Nella giornata di sabato 18 marzo 2023, oltre a ricordare Davide Cesare, sono stati fatti anche i nomi di Fausto Tinelli e Lorenzo “Iaio” Iannucci, uccisi il 18 marzo del 1978.

Corteo per Dax a Milano: scoppia il caos

Non è passato però molto tempo che è scoppiato il caos durante il corteo per Dax a Milano. Lungo il tragitto infatti manifestati hanno imbrattato muri, edifici, negozi, locali e banche. In particolare, sulla facciata esterna della sede legale di Fineco, in zona Loreto, sono stati lanciati gavettoni di vernice colorata. Inoltre nel corso della giornata sono apparsi diversi graffiti con scritte di vario tipo. Da «Piantedosi al rogo» a «Pagherete caro. Spaccheremo tutto. Alfredo Libero».

Tra le altre cose, sono state sfondata anche due pensilina Atm, danneggiate auto parcheggiate lungo la strada e sfondate alcune vetrine dei negozi.

corteo per dax a milano

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...