20.6 C
Milano
17. 05. 2022 02:07

Covid, Lombardia sugli scudi: il 72% dei vaccinabili è immunizzato

Gli over 12 hanno aderito all’84%, numeri che confermano la bontà della macchina organizzativa

Più letti

La Lombardia è un esempio da seguire in tema di vaccinazioni covid, visto che il 72% della popolazione è immunizzato con doppia dose. Lo ha annunciato la vicepresidente della Regione con delega al Welfare Letizia Moratti, rimarcando come, anche considerando i volumi, «si tratti di un risultato straordinario».

Covid, i numeri straordinari di Regione Lombardia 

Se si prende in considerazione chi ha avuto almeno una dose di vaccino, la percentuale sale all’80%. Degli 8.966.991 sopra i 12 anni, censiti dall’Istat, l’adesione alla campagna vaccinale è dell’84%. In meno di otto mesi, e più precisamente dal 27 dicembre scorso, in Lombardia sono state iniettate 13.166.452 dosi di vaccino e dei 7.529.617 cittadini che hanno chiesto la vaccinazione il 95% (7.188.114) ne ha ricevuta almeno una. La copertura degli ultranovantenni supera il 100%, quella degli ottantenni arriva al 98%. A seguire i settantenni (93%), sessantenni (90%), cinquantenni (86%), quarantenni (79%),  trentenni, una delle classi anagrafiche in cui la risposta è stata più lenta (78%), ventenni (84%) e infine i teenager tra i 12 e i 19 anni (65%). 

La soddisfazione di Letizia Moratti 

«Non ci fermiamo, stiamo operando su diversi fronti per arrivare a più persone possibile e consentire una ripresa regolare delle attività scolastiche, economiche, produttive, sportive e sociali – le parole di Letizia Morattivaccinatevi e convincete gli altri a farlo: è un gesto di amore e di solidarietà vera».

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...