4.1 C
Milano
09. 12. 2022 00:29

Il Gran Premio di Monza e l’indotto per Milano: cifre molto positive

Le stime tengono conto del numero di visitatori: previsti oltre 320 mila spettatori

Più letti

Domenica 11 settembre si corre in Gran Premio di Monza, rinominato “d’Italia”. Un grande appuntamento internazionale che in questi giorni coinvolge anche Milano, che per eventi diretti o indiretti sta beneficiando in maniera positiva dell’indotto. La stima arriva da uno studio di Confcommercio Milano.

Il Gran Premio di Monza fa felice anche il commercio milanese

Il Gp d’Italia in programma domenica a Monza, che compie 100 anni, è un grande evento che impatta positivamente sul territorio: per quest’edizione 2022 l’indotto supera gli 81 milioni di euro tra spese per ristorazione, alloggio, shopping e trasporti. Lo scrive sulle sue pagine social il segretario generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, Marco Barbieri. In particolare, secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio ristorazione e alloggio potranno generare un indotto turistico complessivo di oltre 55 milioni di euro, più di 22 milioni di euro le ricadute invece previste per lo shopping, 3 milioni e 600 mila euro per il settore dei trasporti. Previsioni che tengono conto di un afflusso turistico particolarmente significativo, valutato in oltre 320 mila presenze, anche alla luce delle iniziative previste per il centenario dell’Autodromo con il “MonzaFuoriGp 2022”, a cui partecipa anche Confcommercio.

gran premio di monza

Numeri che non interessano solo il territorio di Monza. Degli oltre 81 milioni di euro di indotto, 41,5 milioni di euro interessano la provincia di Monza e Brianza; 25 milioni di euro Milano, circa 9 milioni di euro Como, 2 milioni e 600 mila euro Lecco, 3 milioni e mezzo di euro le altre province.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...