20.3 C
Milano
27. 05. 2022 04:11

House of Ronin, il nuovo tempio nipponico di via Canonica

Più letti

Si chiama House of Ronin e non è esattamente un semplice nuovo ristorante giapponese. Nato dopo uno studio durato cinque anni, la nuova location sorge in un palazzo neo liberty in via Canonica, lasciato agli inizi del ‘900 agli orfanotrofi dei Martinitt e a Casa Verdi. Dietro c’è il gruppo Salva tu Alma, capitanato dagli imprenditori Guillaume Desforges, Jacopo Signani e Leonardo Signani, già conosciuti per il ristorante Pacifico.

Al piano terra, l’Izakaya (osteria) del Piccolo Ronin: un luogo di passaggio, rapido, dove mangiare piccoli piatti della cultura gastronomica giapponese più legata allo street food, insieme ai cocktail d’ispirazione nipponica. Qualche esempio? Yakitori di fegato, ramen fumante, karaage di pollo (fritto), bao e gyoza. Al primo piano, invece, si entra nel ristorante Robatayaki di Ronin, dove lo chef Gigi Nastri presenta una cucina di classe in un fiammante cooking show. La particolarità è il cooking table che permette di mangiare direttamente guardando la cucina. Il colore dominante è il rosso del fuoco, per enfatizzare la centralità della griglia.

L’ultimo piano, infine, è ispirato ai club londinesi, con accesso solo per tesserati Member’s Club Arcade, eletti da «sette samurai» nominati dai fratelli Signani. E c’è pure una saletta karaoke.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...