6.4 C
Milano
22. 01. 2022 17:56

Finanziamenti “neri” alla campagna elettorale di Milano: Fidanza sceglie l’autosospensione «per preservare FDI»

L'inchiesta Fan Page mandata in onda da Piazza Pulita spinge Fidanza all'autosospensione per diversi motivi

Più letti

L’inchiesta di Fan Page è stata uno scossone per il gruppo di Fratelli d’Italia. Terremoto che ha travolto anche il candidato per il Comune di Milano con l’accusa di antisemitismo, alla quale Bernardo ha ampiamente risposto. In seguito al servizio mandato l’altra sera da Piazzapulita in merito a quanto raccolto da Fan Page, questa volta è stato Fidanza a rispondere in maniera incisiva, autosospendendosi.

Fidanza sceglie l’autosospensione contro l’accusa di irregolarità

L’eurodeputato respinge ogni accusa, da quelle di razzismo e antisemitismo a quelle, pesanti, di aver lavato denaro sporco e ricevuto finanziamenti irregolari.

Con una nota diffusa da Ansa, il capodelegazione di FDI afferma: «Ritengo opportuno autosospendermi da ogni ruolo e attività di partito al fine di preservare Fratelli d’Italia da attacchi strumentali». Con le elezioni comunali alle porte la situazione è particolarmente delicata. Nel frattempo la leader del gruppo Giorgia Meloni ha chiesto ufficialmente e Fan Page il girato in modo da poterlo visionare integralmente.

Fidanza racconta di aver contestato ironicamente le affermazioni goliardiche di Roberto Jonghi Lavarini mostrate nel video, persona che in ogni caso non ricopre alcun ruolo all’interno del gruppo. Il girato integrale potrebbe contribuire a fare chiarezza.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...