0.6 C
Milano
07. 12. 2021 09:37

Milano, giornata per la libertà di stampa: la piazza della Stazione Centrale ricoperta da 75mila pagine di quotidiani

L'Italia si piazza tristemente all'ultimo posto in Europa per la libertà di stampa

Più letti

Oggi è la giornata mondiale per la libertà di stampa, caratteristica fondamentale in ogni paese democratico. Ciò nonostante l’Italia si piazza appena al quarantunesimo posto per la tutela di questo diritto fondamentale, risultando fanalino di coda in Europa. Per celebrare la giornata il collettivo artistico PXLs ha ricoperto piazza Duca d’Aosta, davanti la Stazione Centrale con 75mila pagine di quotidiani per oltre 700 metri quadri di fogli di giornale. Al centro campeggia la scritta «Sarà Vero?».

L’installazione. L’opera vuole ricordare come ancora oggi secondo il report annuale di Reporter Senza Frontiere, in oltre 130 paesi l’esercizio del giornalismo è totalmente o parzialmente bloccato. Ed in Italia sicuramente non facciamo una bella figura, soprattutto in questi ultimi giorni alla luce della bufera che ha coinvolto la Rai, per la richiesta a Fedez di limitare la propria libertà di espressione.

«L’opera non è una provocazione – spiega Blu-PXLs, portavoce del collettivo PXLs – ma un invito a riflettere su quello che leggiamo e su come le informazioni ci raggiungono, in modo sempre più pervasivo. Nessun lettore di giornale si domanda abitualmente dove stia la verità. Anche quando le notizie, come questa nostra opera, vengono manipolate, ignorate o calpestate».

L’installazione resterà calpestabile fino al 7 maggio.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...