6.8 C
Milano
19. 01. 2022 18:39

Torre Womb, Milano è pronta ad accogliere un nuovo grattacielo?

Lo skyline è pronto ad accogliare un nuovo elemento: svelato il progetto della Torre Womb

Più letti

Lo skyline di Milano potrebbe arricchirsi di un nuovo grattacielo: si tratta della Torre Womb, nuovo edificio del colosso assicurativo Reale Mutua. Tuttavia, il condizionale è d’obbligo. Infatti, l’edificio è al momento solo un concept e non è ancora dato sapere quali saranno i tempi di realizzazione.

Torre Womb, ecco il progetto

La Torre Womb soregerà in zona Garibaldi, per la precisione tra via Massimo D’Azeglio e via Tito Speri. Progettato dallo studio romano Labics, dovrebbe occupare un’area di circa 6.300 metri quadrati.

La forma del grattacielo sarà quello di una piramide in calcestruzzo. Non mancarenno i rimandi al celebre Bosco Verticale: una parte della parete sarà completamente verde con piante che si estenderanno in pratica fino alla guglia. Rimanendo in tema green, una vera e propria oasi verde verrà realizzata al piano terra. Saranno previste anche una serie di terrazze per permettere agli impiegati di lavorare all’aperto. Infatti, la Torre Womb, accoglierà esclusivamente uffici.

Infine, il nuovo grattacielo di Milano dovrebbe essere costruito sulle ceneri di un altro palazzo, sempre di proprietà di Reale Mutua. La struttura in questione è un cubo di otto piani costruito durante il piano regolatore degli anni ’50 che prevedeva, anche se mai completato, lo sventramento dell’area di Porta Garibaldi e Porta Volta.

In breve

Milano, disagi in vista: sciopero nazionale dei mezzi contro il Green Pass

Ferrovieri e autisti dei mezzi pubblici incrociano nuovamente le braccia. Per il prossimo venerdì 3 dicembre è stato indetto...