3.1 C
Milano
07. 12. 2022 12:17

A Milano un negozio di occhiali che ha la montatura giusta per «gay» e «bisex»: ecco cosa compare in vetrina

Siamo in via Carducci, angolo Olona, e un negozio di occhiali ha allestito una vetrina di cattivo gusto

Più letti

Nel 2022 serve ancora ribadire che ogni identità sessuale va rispettata e apprezzata senza pregiudizi? . E’ necessario e utile, a maggior ragione quando in giro per Milano si vedono vetrina come quella rappresentata qui sotto. Siamo in via Carducci, angolo Olona, e un negozio di occhiali ha allestito una vetrina sessista in piena vista.

La vetrina sessista del negozio di occhiali: la spiacevole vista a Milano

Il negozio si chiama Optical Kino e la segnalazione è stata postata su Twitter dalla giornalista e scrittrice di Repubblica Zita Dazzi. L’intento probabilmente era goliardico o pubblicitario, peccato che il risultato sia davvero di cattivo gusto. In vetrina sono stati allestiti dei volti di manichini con la posa di un occhiale diverso per ogni rappresentazione di genere sessuale. Gli stereotipi abbondano: se sei etero è “naturale” che tu prediliga occhiali dalla forma squadrata, mentre se sei bisessuale sarai “ovviamente” portato per forme fini e di un colore chiaro. La fiera della banalità sessuale che non rende onore ad un’attività commerciale che dovrebbe solamente vendere occhiali a chiunque, senza fornire o interpretare a modo suo l’identità sessuale o artistica dei clienti.

Negozio in Via Carducci angolo Olona

Invece a Milano può capitare di vedere anche vetrine del genere. Ad accentuare il tutto, un cartello a fondo vetrina: “Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano, preoccupati se tu non apprezzi te stesso”. Non si capisce a chi sia il riferimento. L’ennesimo buco nell’acqua di una vetrina che si poteva evitare.

In breve

FantaMunicipio #13: da orti abusivi a spazi verdi. La nuova classifica

Un paio di sopralluoghi per gli spazi verdi in città hanno ridato attenzione a due aree della città su...