27.6 C
Milano
27. 06. 2022 11:22

Vandalizzata la panchina rossa dedicata a Lea Garofalo

La panchina rossa, simbolo della lotta alla criminalità organizzata, si trova in piazza Prealpi

Più letti

La panchina rossa dedicata a Lea Garofalo, testimone di giustizia uccisa dalla ‘Ndrangheta a Milano, è stata vandalizzata da ignoti che hanno tentato di bruciarla. La denuncia è arrivata sui social dalla sezione ANPI Codè – Montagnani Marelli del Municipio 8.

Tentano di bruciare la panchina rossa di Lea Garofalo

La panchina rossa, simbolo della lotta alla criminalità organizzata, si trova in piazza Prealpi. L’ultima volta era successo lo scorso settembre 2021: all’epoca avevano tentato di bruciare la targa dedicata a Lea Garofalo, uccisa il 24 novembre del 2009 dall’ex marito e dal cognato, Carlo e Vito Cosco, ‘ndranghetisti e crudeli a tal punto da dare fuoco al corpo di Lea dopo il delitto, per farne sparire i resti. L’ultimo atto è un nuovo gesto ignobile che merita i necessari approfondimenti da parte delle autorità competenti.

Danneggiata la targa di Piazza Prealpi in ricordo di Lea Garofalo

«Purtroppo non è la prima volta. Questi spregevoli sfregi sono il motivo per cui, ogni giorno, dobbiamo tenere alta l’attenzione. Combatteremo sempre qualsiasi organizzazione di stampo mafioso seguendo l’esempio di Garofalo. Sistemeremo la panchina e auspichiamo che le telecamere presenti possano fare luce sugli autori di questo vile gesto», spiegano la segretaria del PD Milano Metropolitana, Silvia Roggiani, e la presidente del Municipio 8, Giulia Pelucchi.

spot_img

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...