20.6 C
Milano
17. 05. 2022 03:32

Porta Nuova, un quartiere elettrificato: 600 colonnine di ricarica entro il 2022

Porta Nuova si candida ad essere il primo quartiere al mondo ad avere una delle certificazioni più prestigiose a livello mondiale per sostenibilità ambientale e sociale

Più letti

A Milano entro fine anno ci sarà una zona totalmente decarbonizzata, pronta per diventare un quartiere elettrico a tutti gli effetti. Questo il destino che aspetta Porta Nuova a Milano, con investimenti e innovazione pronti ad unirsi in città per vivere il futuro in modo sostenibile.

A Porta Nuova arrivano 600 colonnine di ricarica entro il 2022

Porta Nuova a Milano si candida a diventare un quartiere elettrificato, con conseguente riduzione delle emissioni di CO2, anche grazie alla posa di 600 colonnine di ricarica entro la fine del 2022. Il quartiere ha 25 mila residenti e Manfredi Catella, fondatore e Ceo di Coima, società di investimenti, racconta il prossimo futuro del quartiere: «Porta Nuova è il primo quartiere al mondo che si è candidato ad avere la certificazione Leed e Weel for community, una delle certificazioni più prestigiose a livello mondiale dal punto di vista della sostenibilità ambientale e sociale. La risposta la sapremo entro l’anno».

porta nuova

«Entro il 2022 prevediamo 600 colonnine di ricarica. Oggi il quartiere è già decarbonizzato nel senso che utilizza solo fonti rinnovabili, e questa è una tappa che abbiamo già raggiunto a livello di tutti gli edifici di Porta Nuova. Sta diventano un quartiere sperimentale per spingere e alzare la barra il più possibile e arrivare ad un impatto zero. Recentemente abbiamo concluso la realizzazione della torre Melchiorre Gioia 22 che è il più grande edificio in Italia a impatto sostanzialmente zero», conclude Catella.

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...