4.4 C
Milano
01. 12. 2022 00:54

Il rettore Resta: «Politecnico aperto come nei momenti più bui della storia»

Il rettore del Poli scrive una lunga lettera ai suoi studenti: il contenuto

Più letti

Il rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta, ha scritto una lunga lettera ai tanti studenti dell’ateneo. Al suo interno la promessa di non chiudere il polo universitario.

Aperto. «Il Politecnico di Milano resta aperto come lo è stato nei momenti più bui della storia», ha scritto Ferruccio Resta. Tuttavia ammette che la decisione potrà essere contraddetta nel caso le autorità sanitarie decideranno diversamente.

«Il nostro Ateneo ha voluto con forza ed entusiasmo avviare il semestre – ha sottolineato il rettore -, ci siamo attrezzati per farlo. Abbiamo allestito spazi sicuri. Abbiamo chiesto ai nostri docenti di entrare in aula ogni giorno dal 14 settembre ad oggi, anche di sabato, modificando orari e abitudini. Il Politecnico di Milano è un luogo di scienza, di cultura e di ricerca. È un luogo di formazione e la formazione è un diritto costituzionale che non possiamo dimenticare. È un luogo di relazioni sociali che fa crescere tutti noi non solo in termini disciplinari ma come persone. In questo momento, i nostri campus sono, altresì, un luogo sicuro dove le regole per evitare il contagio sono rigorose e rispettate. Per questi motivi ritengo che le nostre aule, i nostri laboratori, le nostre biblioteche debbano rimanere aperti e accessibili».

 

 

 

 

 

In breve

FantaMunicipio #12: Ied e Politecnico avanti tutta in città

Sono le università come Ied e Politecnico- e i progetti ad esse correlate - a spingere Milano in una...