28.3 C
Milano
22. 05. 2022 19:01

Il sindaco Sala chiede una presa di posizione al direttore russo della Scala: “Se così non sarà interromperemo la collaborazione”

Alla luce dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, il sindaco Sala chiede che anche il direttore d'orchestra della Scala Valery Gerghiev prenda una posizione contro le ostilità

Più letti

Il sindaco Sala è intervenuto questa mattina sul conflitto russo-ucraino. Le sue dichiarazioni in merito al direttore d’orchestra russo Valery Gergiev, che è in scena in questi giorni alla Scala con lo spettacolo la “Dama di picche” hanno fatto piuttosto scalpore. Da sempre Gergiev è vicino alle posizioni di Putin e lo ha dichiarato anche pubblicamente più volte.

Sala: “Prenda le distanze dall’invasione”

“Va benissimo che si facciano dichiarazioni a sostegno di popolo ucraino, ma bisogna fare di più, innanzitutto la politica, con la diplomazia e il mondo economia deve fare di più – ha dichiarato questa mattina il primo cittadino durante l’incontro con Luca Bernardo a Palazzo Marino -. ‘La dama di picche’ alla Scala è diretta dal maestro russo Valery Gergiev, che ha più volte dichiarato vicinanza a Putin: gli stiamo chiedendo di prendere posizione contro questa invasione e se non lo farà dovremo interrompere la collaborazione”.

sala direttore russo

Sala ha anche fermato di esser curioso di vedere come si comporteranno tutte quei settori italiani, dalla politica all’economia, che da sempre hanno collaborato con la Russia di Putin. “Voglio capire cosa farà il sistema bancario, le banche italiane esposte rispetto al sistema russo – ha concluso -, il vero punto è capire quanto Putin ha un consenso totale di chi gli sta intorno o no. Gli oligarchi russi sostengono Putin o meno. A ognuno la sua sua parte”.

 

In breve

Milano, al Giambellino arrivano i lampioni smart contro rifiuti e soste irregolari

Una nuova ed impensabile nuova arma per contrastare i furbetti dei rifiuti: a Milano, per la precisione al Giambellino,...