3.9 C
Milano
27. 01. 2023 05:49

Sciopero benzinai, da stasera stop ai rifornimenti a Milano: tutti i dettagli

Dall'annuncio delle novità per i gestori degli impianti allo sciopero di 48 ore: il governo ha provato a mediare ma una soluzione non si è trovata

Più letti

Da oggi alle ore 19 sulla rete ordinaria e dalle ore 22 sulle autostrade, i distributori di carburanti saranno chiusi per sciopero. La conferma delle organizzazioni Faib, Fegica e Figisc-Anisa sullo sciopero benzinai preoccupa anche Milano. Lo sciopero durerà 48 ore, fino al 26 gennaio.

Sciopero benzinai: cosa succede a Milano

Le novità proposte dal Governo riguardano l’obbligo di esporre il prezzo medio regionale che sarà settimanale (e non giornaliero) e ad ogni variazione di prezzo, nonché la chiusura dell’attività per omessa comunicazione solo dopo 4 omissioni in 60 giorni (e non più dopo tre senza limiti temporali). Trattativa che non ha convinto le organizzazioni a ritirare uno sciopero che coinvolgerà anche Milano.

Sciopero benzinai

Dove fare benzina a Milano prima dello sciopero? In questo momento il prezzo più basso è della stazione Eni in via Stamira d’Ancona, 270: la benzina al self costa 1,704€ al litro. Seconda posizione per la stazione Esso di via Ponte Nuovo, 15: 1,709€ al litro. Chiude il podio la stazione Esso in via Leoncavallo Ruggero, 25: il prezzo al litro è di 1,827€.

Sciopero benzinai: c’è un’associazione che non parteciperà

Presa di distanza dallo sciopero da parte dell’Asnali (Associazione nazionale autonoma liberi imprenditori) che nell’affermare di avere «ampia rappresentatività” fra i gestori di carburanti diffida Faib, Fegica e Figisc-Anisa ad appellarsi a tutto ciò che esula dalla loro sfera di influenza con termini non idonei, poco eleganti e soprattutto non rispondenti alla fotografia del settore la cui rappresentatività è oggi piuttosto frammentata, al contrario di quanto le suddette sigle vogliano far intendere».

Sciopero benzinai

Per questo Asnali ribadisce che i distributori associati non aderiranno ad alcuna forma di protesta. L’Associazione ricorda di aver partecipato a tutti gli incontri, finora svolti, del tavolo tecnico convocato dal governo in merito alle note vicende legate al decreto trasparenza.

In breve

FantaMunicipio #17: così le rotonde diventano piazze

Cantieri sempre aperti a Milano dove molte rotonde cambieranno pelle. La notizia della settimana è l'avvio dei cantieri per...