26.8 C
Milano
13. 07. 2024 12:40

Sciopero Trenord, mercoledì nero per i pendolari: orari della protesta e treni garantiti

Nella fascia pomeridiana, circoleranno i treni con partenza prevista dopo le 18.00 e con arrivo entro le 21.00

Più letti

È un mercoledì di disagi per i pendolari milanesi e lombardi, a causa dello sciopero Trenord indetto dai sindacati Orsa, Uiltrasporti, Fast, Faisa Cisal, dalle ore 3.00 del 6 settembre alle ore 2.00 del 7 settembre. L’adesione all’agitazione a causa delle sigle sindacali coinvolte è prevista alta, per l’intera giornata ci potranno essere ripercussioni sulla circolazione dei treni regionali, suburbani e sui collegamenti aeroportuali Malpensa Express e S50 Malpensa Aeroporto-Bellinzona.

Sciopero Trenord, l’elenco dei treni garantini

Trenord, la società che gestisce il trasporto ferroviario regionale, per questo invita i passeggeri a consultare sul sito trenord.it l’elenco dei treni garantiti negli orari 6.00-9.00 e 18.00-21.00, con attenzione soprattutto alle corse serali per il rientro. In particolare, la mattina viaggeranno i convogli con orario di partenza dalla stazione di origine dopo le 6.00 e arrivo alla destinazione finale entro le 9.00. Nella fascia pomeridiana, circoleranno quelli con partenza prevista dopo le 18.00 e con arrivo entro le 21.00.

trenord artigiano in fiera 2022

Le tre parole di oggi? Scoprile in newsletter!

Sciopero Trenord, Atm non si ferma

Sono previsti autobus sostitutivi, senza fermate intermedie, per le corse non effettuate tra Milano Cadorna (da via Paleocapa, 1) e Malpensa Aeroporto e tra Busto FS e Malpensa Aeroporto. La buona notizia è che lo sciopero non coinvolgerà i mezzi del trasporto pubblico locale: quindi metro, bus e tram Atm sono regolari. Tutto questo in attesa ovviamente della prossima agitazione che riguarderà anche loro e che arriverà nei prossimi giorni.

Sciopero Trenord, gli altri stop in arrivo a Milano

Lunedì 18 settembre, infatti, lo sciopero coinvolgerà i mezzi Atm. L’agitazione avrà una durata di 24 ore ed è stata organizzata dai sindacati Cui Trasporti, Sgb, Cobas lavoro privato, Adl Cobas e Faisa-Confail. Il personale addetto al trasporto pubblico dovrebbe incrociare le braccia per tutta la giornata a livello nazionale, anche se saranno garantite delle fasce di garanzia. Lo stesso giorno si fermerà anche il personale della compagnia di bus Autoguidovie. L’agitazione, della durata di 24 ore, è stata organizzata dalla sigla Osr Faisa-Cisal e riguarderà tutta la Lombardia.

In breve

FantaMunicipio #38: mai come quest’anno Milano da numero uno, vince il Municipio 1

In una agguerrita edizione del FantaMunicipio è il Municipio 1, quello del centro storico, guidato dal presidente Mattia Abdu...