24.7 C
Milano
21. 07. 2024 00:59

Il turismo a Milano parla americano: il record di visitatori arriva dagli Usa

Crescite importanti anche da Australia, Brasile e Argentina

Più letti

Il maggior numero di visitatori negli alberghi milanesi viene da Stati Uniti, Francia e Germania. Nel 2022 i primi sei Paesi per destinazioni nelle strutture ricettive di Milano sono stati gli Stati Uniti con 307 mila e 492 arrivi (11% sul totale degli arrivi internazionali), la Francia con 248.336 (9%), la Germania con 200.392 arrivi e la Gran Bretagna con 187.638 (entrambe al 7%), la Spagna con 147.257 e Svizzera/Liechtenstein con 145.077 (entrambe al 5%).

Turismo a Milano, i numeri del 2022

Negli arrivi a Milano a luglio e agosto 2022 – quasi 600 mila – si sono superati i corrispondenti arrivi del 2019. I numeri emergono da un’analisi sul turismo e le strutture ricettive realizzata dall’Ufficio Studi di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza. Nelle strutture ricettive crescono con numeri record le presenze da Australia, Brasile, Nuova Zelanda, Argentina.

piero angela

Il turismo a Milano, da dove arrivano i visitatori

Gli australiani, +1251%, i brasiliani, +726%, i neozelandesi, + 659%, gli argentini, +602%, i sudafricani, +588% e i messicani, + 559% sono le sei nazionalità che registrano i maggiori incrementi di arrivi di turisti nell’area milanese nel 2022 (raffrontati con l’anno precedente). Fanalino di coda per la situazione internazionale è la Russia (60,4%). Milano e la sua area metropolitana ha 671 alberghi: dato 2022 – 11 in più rispetto al 2019.

La ripresa del turismo a Milano post Covid

La piena ripresa con dati da pre-Covid ci sarà nel 2024, secondo la Confcommercio, quando risulterà a pieno regime anche il turismo economico e gli arrivi internazionali supereranno stabilmente i 5 milioni annui. Le previsioni sono di un’ulteriore crescita, per gli arrivi internazionali, nel 2025 e 2026. «Il turismo milanese sta crescendo rapidamente – afferma Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza – . Nel 2022 hanno pesato ancora alcune limitazioni, come ad esempio i collegamenti con la Cina e molte parti dell’Asia».

Turismo a Milano e Olimpiadi 2026

«Quest’anno, ma soprattutto nel 2024 – prosegue -, le prospettive per il turismo si annunciano favorevoli ed ancora migliori sono le stime fino al 2026, l’anno delle Olimpiadi di Milano-Cortina. Il nostro territorio è fortemente attrattivo in questo momento soprattutto per i Paesi occidentali e d’Oltreoceano. Restano alcune incognite: da possibili nuove ricadute per il Covid alla perdurante sospensione dei voli diretti fra Russia ed Unione Europea che influisce su una quota qualitativamente significativa di turisti big-spender».

In breve

Il Municipio 1 vince il FantaMunicipio 2024, il presidente Abdu: «Tuteliamo le identità dei singoli quartieri»

Il FantaMunicipio di Mi-Tomorrow di quest’anno ha visto trionfare il Municipio 1 guidato dal 2021 dal presidente Mattia Abdu...