3.5 C
Milano
18. 01. 2021 17:22

Bollettino regionale, aumentano le terapie intensive e scendono i contagi: Milano +54

I dati odierni diramati dalla Regione: i contagi continuano a diminuire, ma dopo svariati giorni tornano a crescere i posti occupati in terapia intensiva

Più letti

Daniela Santanché: «Il candidato per Milano? Non escludo un nome a sorpresa. Sarà comunque un milanese doc»

Daniela Santanchè, coordinatrice lombarda di Fratelli d'Italia, ha parlato del candidato sindaco a Milano per il centrodestra a margine...

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Milano, continua l’occupazione del Parini: «Faremo lezioni di didattica alternativa in presenza»

La protesta contro la DAD continua così come le nuove occupazioni degli istituti milanesi. Oggi è stata la volta...

Si chiude la prima settimana di fase 2: i contagi continuano a calare. L’ultimo bollettino diffuso da Regione Lombardia conta ormai 81.507 casi positivi (+282, mentre ieri l’aumento era stato di 502). Il miglioramento statistico coinvolge anche i decessi: sono 14.986 con un aumento di 62, mentre ieri erano stati 85.

Negli ospedali. I ricoverati nelle terapie intensive dopo svariati giorni sono in controtendenza: tornano a salire a quota 348 (+18 rispetto ieri). Negli altri reparti presenti 5.428 ricoverati con un calo di 107 persone, altro dato in flessione rispetto ai 167 dimessi di ieri. In totale i tamponi elaborati nelle ultime 24 ore sono stati 7.369, circa 4.000 in meno rispetto ai 11.478 test della giornata precedente.

Milano. Anche nell’area metropolitana milanese i dati subiscono un leggero miglioramento: i casi di infezione sono 21.376, di cui 9.019 nel capoluogo meneghino. Secondo le rilevazioni l’aumento in tutta la provincia è stato di 104 nuovi positivi, mentre a Milano città la crescita è di 54 casi, valore quasi dimezzato rispetto a ieri (+98 ).

In breve

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Potrebbe interessarti