27.1 C
Milano
17. 09. 2021 18:09

Bollettino regionale, Gallera: «Oltre 60mila positivi, il trend non scende come dovrebbe»

I dati emersi dalla conferenza stampa

Più letti

Il vice-presidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala, e l’assessore regionale al welfare, Giulio Gallera, hanno aggiornato la situazione riguardante l’emergenza coronavirus.

 

Bollettino regionale, Sala: «Mobilità di ieri in linea con le altre domeniche»

«Abbiamo avuto un 25% di mobilità in più rispetto alla giornata normale, dato in realtà in linea con le altre domeniche. Questo dato è di fondamentale importanza perché la mobilità aumenta i contatti sociali e il contagio», ha detto Sala in apertura di conferenza.

Gallera: «A Milano si muove troppa gente»

L’assessore Gallera ha invece sottolineato come il trend sia meno incoraggiante del previsto. «Non sono dati soddisfacenti, il numero dei positivi è arrivato a 60.314 (+1.262) ma ieri sono stati processati solo 5.260 tamponi per un totale di 211.092  dice Gallera -. Il numero dei ricoverati è 12.028 (+59). Continuiamo a liberare posti nelle terapie intensive, 11.143 (-33) mentre i decessi sono 10.901 (+280). I dimessi sono 36.242 (+956). La linea di tendenza è stabile ma non scende come dovrebbe, soprattutto nella città di Milano: 5.857 positivi con un +296, in provincia sono 14.161 (+481). Ha perfettamente ragione chi dice che a Milano c’è troppa gente che si muove. I controlli li fanno le forze dell’ordine, la Polizia Locale. Noi interloquiamo con le prefetture perché siano capillari e rigidi. Richiamiamo tutti a stare in casa e a far rispettare queste regole».

Gallera ha aggiunto che la Regione si sta attivando per far sì che si possano processare il maggior numero di test per chi deve tornare al lavoro, quelli consentiti, in modo da poterli tenere in quarantena per il tempo necessario.

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...