L’esperienza della lettura ti cambia la vita. Leggere significa aprire la mente, arricchire le proprie conoscenze, crearsi un immaginario, scoprirsi sensibili. «Milano, per il settimo anno consecutivo, è la città italiana in cui si legge di più, ma si legge ancora troppo poco. Ben vengano dunque manifestazioni come BookCity».

 

Sono severe, ma piene di speranza le parole di Beppe Sala sul ritorno di uno degli eventi più sentiti e partecipati dai milanesi. Ed è con questo spirito che la città meneghina è pronta ad accogliere l’ottava edizione di BookCity Milano: da domani al 17 novembre torna la grande festa partecipata dei libri e dell’editoria.

BookCity continua a crescere, non tanto da un punto di vista puramente numerico, quanto nella forza del progetto e nella qualità della proposta e torna con un modello sempre più curioso, aperto ed inclusivo, andando ad interagire con l’intera filiera del libro, dagli editori ai lettori e coinvolgendo anche chi alla lettura è stato sinora estraneo. Più di 3.000 gli autori ospiti in questa edizione che vedremo coinvolti in circa 1.500 eventi gratuiti in 250 sedi, saranno inoltre coinvolte 1.400 classi di scuole dei vari gradi e più di 400 volontari.

Il luogo cuore della manifestazione rimane il Castello Sforzesco, ma gli eventi di BookCity raggiungeranno tutto il territorio urbano e metropolitano, anche i quartieri più lontani. Negli ultimi anni Milano è profondamente cambiata e una delle trasformazioni più interessanti riguarda la vita dei quartieri e delle attività culturali che danno loro voce.

Quest’anno sono emersi tre distretti particolarmente vivaci: Corvetto-Chiaravalle, NoLo e GiaLo. Con ATM la città si “rileggerà” dai finestrini della linea tranviaria 3, che collega Duomo e Gratosoglio. Le fermate verranno riproposte come luoghi vibranti di storie e voci del passato e del presente di Milano, non più come punti di allontanamento dal centro della città.

Non è facile trovare un denominatore comune a tutti gli eventi proposti, ma la grande novità dell’edizione 2019 è il focus tematico Afriche, perché l’Africa non è una sola, ma esistono tante Afriche da esplorare e conoscere nella loro ricchezza. Un palinsesto con oltre 100 eventi pensati per sciogliere nodi e perplessità su quanto sta succedendo nell’immensità che si estende dal Maghreb a Capo di Buona Speranza e per creare confronto e dialogo laddove oggi ancora manca.

Grazie anche all’impegno degli editori è garantita la presenza di importanti ospiti, tra cui la scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie, insignita del Premio Speciale Afriche e Wole Soyinka, premio Nobel per la letteratura.

Il tradizionale evento di apertura al Teatro Dal Verme è fissato per domani alle 20.30. Ospite d’onore il romanziere basco Ferdinando Aramburu, vincitore del premio Strega Europeo 2018 per il suo romanzo Patria. A dialogare con lui troveremo Paolo Giordano, Michela Marzano, Simone Savogin e Marino Sinibaldi. Alla Nuova Orchestra Filarmonica di Milano il compito di chiudere il programma di #BCM19.

L’appuntamento è fissato per il 17 novembre alle 21.00, al Teatro Dell’Arte per l’incontro Goethe/Schubert/Beethoven. Parole e Musica. Tante le tematiche affrontate da BookCity anche quest’anno: preparate l’agenda con i nostri consigli. Gli eventi sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, salvo differenti indicazioni consultabili sul sito della kermesse nella sezione “eventi”.

I CONTATTI

347.35.70.304
bookcitymilano.it
segreteria@bookcitymilano.it

AMBIENTE E MONTAGNA
Milano, città di pianura, è da sempre affascinata dalle montagne. Alla montagna si ispira anche Erri De Luca: Una montagna. Un incidente. Due vecchi compagni divisi dalla storia. L’incontro impossibile tra la verità processuale e il mistero di una vita.
Teatro Franco Parenti
Via Pier Lombardo, 14
17 novembre alle 12.00

ANNIVERSARI EDITORIALI
Quest’anno tante case editrici spengono le candeline, ma vi consigliamo di festeggiare con la redazione di Bao Publishing che compie 10 anni e li racconta insieme ai suoi autori più significativi: Zerocalcare, Turconi e Radice, Daniel Cuello, Maicol&Mirco e Alessandro Baronciani.
MUDEC Museo delle Culture
Via Tortona, 56
16 novembre alle 18.00

ARTE
A Brera si parla del progetto un Museo Nazionale in 150 opere lanciato da Radio3, saranno presenti alcuni degli autori che hanno partecipato all’allestimento del museo virtuale.
Pinacoteca di Brera, Sala della Passione
Via Brera, 28
16 novembre alle 16.00

ASTRONOMIA
L’astronauta Umberto Guidoni racconti ai ragazzi la scoperta dello spazio, aiutandoli a capire cosa si prova ad essere un astronauta.
Civico Planetario di Milano “U. Hoepli”
Corso Venezia, 57
16 novembre alle 12.00

ATTUALITÀ E POLITICA
Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo raccontano a Gad Lerner la battaglia giudiziaria e il duro percorso che hanno dovuto compiere per raggiungere la Verità. Un caso di coraggio e amore.
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Viale Pasubio, 5
15 novembre alle 20.00

AUTORI INTERNAZIONALI
Svetlana Aleksievic, Premio nobel per la letteratura 2015, interviene nel corso dell’undicesima Conferenza Mondiale Science for Peace, organizzata da Fondazione Umberto Veronesi: «Desidero raccontare quanto sia difficile descrivere il Male». Evento con registrazione su unibocconi.it/bocconi4bookcity.
Università Bocconi, Aula Magna
Via Roentgen, 1
15 novembre alle 10.00

CIBO E CUCINA
Gianni Biondillo, il più milanese degli autori, ci accompagna in un viaggio letterario alla scoperta della città. Per ogni sentiero metropolitano, un tè dedicato. Evento con prenotazione al link bookcitymilano.it/iscrizione-gustare-tempo-cucina-the.
Arclinea Flagship Store
Via Durini, 7
17 novembre alle 17.30

COACHING
A grande richiesta, nasce un polo per chi vuole imparare a stare bene. Allo Spazio Ciessevi, partendo dal suo nuovo libro, Camilla Ronzullo aka Zelda was a writer farà scoprire ai partecipanti il loro lato più creativo.
Spazio Ciessevi, Presidenza
Piazza Castello, 3
17 novembre alle 18.00

DESIGN E ARCHITETTURA
Con Giovanni Maria Flick si affronta il tema “città” passando da una visione architettonica ad una più sociale. Si parlerà di norme costituzionali, convivenza e bene comune.
Triennale Milano, Agorà
Viale Alemagna, 8
16 novembre alle 17.00

ECONOMIA E LAVORO
Grande attesa per Carlo Cottarelli al Parenti che parlerà di fake news, luoghi comuni sull’economia italiana, bufale sull’Europa e sulle banche e tutte quelle informazioni false che vanno a contaminare i canali social.
Teatro Franco Parenti
Via Pier Lombardo, 14
16 novembre alle 11.30

FILOSOFIA E PSICOLOGIA
Cosa c’è di più utile che abituare i ragazzi fin da bambini alla filosofia, per insegnare loro a smontare, rimontare, sostituire e cambiare le idee come fanno con i loro giochi? Incontro con Umberto Galimberti.
Biblioteca Valvassori Peroni
Via Valvassori Peroni, 56
15 novembre alle 18.30

GIORNALISMO
Lili Gruber e Beppe Severgnini in dialogo: il potere delle donne contro la politica del testosterone.
MUDEC Museo delle Culture, Auditorium
Via Tortona, 56
17 novembre alle 20.00

ILLUSTRAZIONE E FUMETTO
Ottant’anni di storia di Superman, una profonda analisi del primo supereroe tra fumetti, radio, televisione, film, nei contesti storico-socio-politici che hanno attraversato dieci decadi.
BASE Milano
Via Bergognone, 34
16 novembre alle 11.00

MILANO
#BCM19 è occasione per scoprire (o riscoprire) Milano. La galleria della metropolitana tra Cordusio e Duomo ospiterà un’edicola temporanea, un’esposizione delle riviste della controcultura milanese degli ultimi anni Cinquanta.
Spazio 12B (tunnel MM1 Cordusio-Duomo)
Galleria degli artigiani MM1 Cordusio-Duomo
15 novembre alle 16.00

MOSTRE
Africa protagonista con la mostra fotografica Confini di umanità di Paolo Pellegrin. La mostra è gratuita e sarà visitabile fino al 1º dicembre dal martedì alla domenica, dalle 10.30 alle 20.30. Sono previste visite guidate durante #BCM19.
Triennale Milano, Mostre
Viale Alemagna, 8
Fino al 1º dicembre

MUSICA
La casa editrice Il Saggiatore torna a festeggiare con i propri lettori alla Santeria Toscana con un dj set de Lo Stato Sociale. Fluo Party in collaborazione con Santeria Social Club e vendita di libri al Kg.
Santeria Toscana 31
Viale Toscana, 31
17 novembre alle 20.00

NOIR
Sempre molto richiesto è il “giallo alla milanese” e noi ve lo proponiamo con l’omaggio a Giorgio Scerbanenco da parte del figlio Alberto.
ARCI Bellezza, feste
Via Bellezza, 16/A
17 novembre alle 16.00

POESIA
A dieci anni dalla scomparsa di Alda Merini, Paolo di Paolo ne racconta la vita e il talento insieme a Federica Fracassi. Evento in collaborazione con LaEffe.
Teatro Franco Parenti, Café Rouge
Via Pier Lombardo, 14
17 novembre alle 16.00

POLITICA INTERNAZIONALE
The Friendship Tour, la Brexit raccontata da quattro grandi autori della letteratura britannica: Lee Child, Ken Follett, Kate Mosse e Jojo Moyes. L’ingresso è libero e gratuito previo ritiro del biglietto d’ingresso presso il botteghino del Teatro Carcano.
Teatro Carcano
Corso di Porta Romana, 63
17 novembre alle 11.00

SCIENZA E TECNOLOGIA
Gabriella Greison racconta la vera storia di Heisenberg e dei fisici di Farm Hall dal suo ultimo libro edito Salani Editore.
Museo Leonardo da Vinci, Sala Biancamano
Via Olona, 6 bis
16 novembre alle 20.00

SPORT
Dalla A alla Z, Fausto Coppi viene riletto come un’opera cubista, con le 21 lettere dell’alfabeto e le illustrazioni dal segno inconfondibile di Riccardo Guasco.
Upcycle
Via Ampère, 59
15 novembre alle 19.30

STORIA
Milano, 12 dicembre 1969. Con Enrico Deaglio approfondimenti su Piazza Fontana, un colpo al cuore del Paese, che cambiò per sempre la storia d’Italia.
Fondazione Feltrinelli, sala Polifunzionale
Viale Pasubio, 5
16 novembre alle 18.00


www.mitomorrow.it