27.1 C
Milano
17. 09. 2021 18:40

I comuni ottengono altri 3 miliardi dal governo. Sala: «Se ci serve ci indebitiamo: non taglio i servizi ai milanesi»

Il sindaco Sala nel consueto messaggio social racconta l'incontro avvenuto ieri con il premier Conte: ulteriori 3 miliardi per i comuni e maggiore flessibilità nella gestione del bilancio

Più letti

Nel consueto appuntamento con il format “Buongiorno Milano”, il sindaco Sala snocciola una serie di “buone notizie”.

Incontro con Conte. Ieri i sindaci delle città metropolitane hanno avuto un nuovo tavolo di confronto con il premier Conte. «Abbiamo portato a casa ottimi risultati – racconta soddisfatto Sala -. Ci sono stati affidati ulteriori 3 miliardi e garantita maggiore flessibilità nella gestione del bilancio. In sostanza se ci servirà ci indebiteremo: non voglio tagliare nessun servizio ai cittadini milanesi. Milano ha una struttura patrimoniale solida e possiamo farlo».

Dal confronto con Conte, i sindaci hanno ottenuto anche maggiori poteri commissariali. «Avremo maggiori capacità decisionali su tematiche come l’edilizia scolastica», spiega il primo cittadino.

Car sharing. Milano è stata insignita del riconoscimento internazionale “Car sharing awards 2020”. «Abbiamo battuto città importanti come Madrid – commenta il primo cittadino -. Questo riconoscimento premia l’attitudine allo sharing dei milanesi».

Malpensa. Buone notizie arrivano anche per il traffico aereo. «La compagnia Wizz Air ha scelto Malpensa come base principale per l’Europa del Sud – spiega Sala – . Verranno attivate venti nuove rotte e verranno creati ulteriori 1000 posti di lavoro»-

Food trace. L’ ultima buona notizia del giorno riguarda l’assegnazione del bando europeo “Food trace”. «È un bando relativo alla distribuzione alimentare – conclude il primo cittadino – L’assegnazione alla nostra città porterà 12 milioni di fondo europei da dedicare a tale progetto».

 

 

 

 

 

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...