24.9 C
Milano
02. 08. 2021 20:48

Conte firma il nuovo decreto: stretta sulle feste e gli sport amatoriali

Tutte le novità presenti nel nuovo Dpcm

Più letti

Il premier Giuseppe Conte e il ministro della Salute Roberto Speranza hanno firmato nella notte il nuovo Dpcm che resterà in vigore per 30 giorni. Ecco le principali novità contenute nell’ultima bozza.

Mascherine.  L’articolo 1 del Dpcm fa chiarezza sull’utilizzo dei dispositivi di protezione. «È fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie – si legge nel testo -, nonché obbligo di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande».

Sono esclusi dall’obbligo i bambini sotto sei anni e chi soffre di particolari patologie respiratorie.

Feste. Restano chiuse le discoteche, ma sono permesse le fiere e congressi. A differenza del vecchio Dpcm sarà vietata qualunque festa anche all’aperto. Le cerimonie civili e religiose sono consentite seguendo il protocollo, ma le successive feste dovranno essere limitate ad un numero massimo di 30 persone. In casa si raccomanda di non ricevere più di 6 persone.

Gite scolastiche. «Sono sospesi – si legge nella bozza – i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, fatte salve le attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, nonché le attività di tirocinio».

Sport. Saranno vietate tutte le competizioni di contatto di carattere amatoriale, tra cui anche il tanto amato calcetto. Tale tipologia di sport sarà consentita solo alle società professioniste e dilettantistiche riconosciute dal Coni.

Eventi. Per quanto riguarda cinema, teatri, concerti e stadi rimangono le vecchie disposizioni in merito alla capienza consentita: 200 persone negli spazi chiusi e 1.000 all’aperto.

In breve

Bollettino regionale, tasso di positività in crescita: Milano, +44 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 326 con la percentuale tra tamponi eseguiti (10.511 oggi) e positivi...