8.8 C
Milano
11. 04. 2021 05:59

Dieci eventi di Natale quando siamo al -10

Più letti

Protesta sul tetto del Cpr di via Corelli: tre migranti feriti

Una protesta è andata in scena nella serata di sabato presso il Centro di permanenza per i rimpatri (Cpr)...

In 300 assembrati per il video del rapper: in via Micene scoppia la guerriglia con la Polizia

Un gruppo di circa 300 ragazzi si è ritrovato per un video rap in via Micene, alla periferia di...

Bollettino regionale Covid: tasso di positività al 5,6%, intensive -4, ricoveri -193, decessi +81

I positivi al Covid-19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Lombardia sono 2.974 con la percentuale tra tamponi eseguiti...

Dieci eventi di Natale, un appuntamento da non perdere per ogni giorno che manca al 25 dicembre e venti buoni propositi senza cui non ci sarebbe festa.

Inverno ai Bagni Misteriosi

Quando: Fino al 27 gennaio 2019

Dove: Bagni Misteriosi, via Carlo Botta 18

Contatti: bagnimisteriosi.com

Per le feste natalizie, I Bagni Misteriosi si colorano di addobbi e decorazioni. La piscina che anima le estati milanesi, in questo periodo invernale si trasforma e diventa una galleggiante Patinoire di ghiaccio che sarà immersa in un’atmosfera davvero magica. Ma non è tutto. I Bagni Misteriosi si popoleranno di attività: mercatini, spettacoli, show, incursioni teatrali. Una tappa, per prepararsi al Natale, è d’obbligo

Il Villaggio delle Meraviglie

Quando: Fino al 6 gennaio

Dove: Giardini Indro Montanelli, corso Venezia

Contatti: villaggiodellemeraviglie.com

Ritorna nel cuore della città la 12esima edizione del “Villaggio delle Meraviglie”. Decisamente l’ideale per entrare nel clima di festività. Un appuntamento magico rivolto a grandi e piccini, un piccolo paradiso dedicato al Natale. Immersi tra intrattenimento, giochi, piste di pattinaggio, giostre, personaggi magici e, soprattutto, tanto divertimento per i bambini, in compagnia di Babbo Natale

Il calendario dell’Avvento musicale

Quando: Tutti i giorni dalle 18.30, fino al 24 dicembre

Dove: Piazza Duomo

Contatti: comune.milano.it

Appuntamento tutti i giorni con il calendario dell’Avvento e con i suoi magici suoni. Davanti al palazzo del Comune in piazza Duomo, proprio sulla destra della cattedrale, sarà possibile godersi lo spettacolo. Verrà proiettato tre volte al giorno un video di circa 6 minuti che avrà come protagonista una renna che cresce a Milano e attraversa tutta al città. Verrà suonato il brano “Baby please come home”, dall’orchestra dei Musici Estensi e ogni giorno il video si concentra su un artista diverso

Concerto di Natale sull’acqua

Quando: 22 dicembre alle 18.15

Dove: Canottieri San Cristoforo, Alzaia Naviglio Grande 122

Contatti: canottierisancristoforo.it

È un appuntamento divenuto ormai tradizionale in città. Il concerto lirico di Natale sull’acqua è giunto alla terza edizione. Quest’anno la manifestaizone vedrà la presenza del tenore Alessandro Veletta e della cantante pop Valentina Londino che si esibiranno sulla gondola della Canottieri San Cristoforo. Sarà possibile seguire il concerto, che scivolerà sulle acque del Naviglio Grande e della Darsena, direttamente dalle imbarcazioni della Canottieri San Cristoforo: kayak, barche da canottaggio, Dragon Boat e barche per voga alla veneta

Mercatini handmade

Quando: 15 e 16 dicembre dalle 10.00 alle 20.00

Dove: Cascina Cotica, via Giulio Natta 20

Contatti: deltaecopolis.it

Fresca di inaugurazione e riqualificazione, la Cascina Cotica si tinge di Natale e si addobba a festa. Domani e dopodomani accoglierà la cittadinanza per una due giorni di mercatini natalizi con artigianato hand made e prodotti biologici. Durante entrambe le giornate ci saranno espositori che proporranno una grande varietà di prodotti. Oggetti per sé ma anche tante idee regalo da mettere sotto l’albero. Una visita per prepararsi al countdown natalizio non può mancare

Lo spettacolo di Natale

Quando: 15 e 22 dicembre alle 15.30

Dove: Teatro Manzoni, via Alessandro Manzoni 42

Contatti: teatromanzoni.it

Sulle note delle musiche natalizie più belle, “Lo spettacolo di Natale” racconta la storia e le atmosfere legate a Babbo Natale. Si divide in tre momenti: quello pagano, il mondo di Babbo Natale, e la Natività con il Presepe, per regalarci la magia della festa più suggestiva dell’anno.

Feste tra i fornelli

Quando: 15 e 16 dicembre, alle 10.00 e alle 11.00

Dove: La Cucina Italiana, via San Nicolao 7

Contatti: 02.49.74.80.04

Porte aperte alle sede de La Scuola de La Cucina Italiana, per una due giorni di corsi e incontri gratuiti all’insegna dei preparativi natalizi. Si impareranno i trucchi per addobbare l’albero con i biscotti fatti in casa, a confezionare i pacchetti e realizzare centrotavola, a cucinare l’arrosto e anche i segreti del bon ton. In programma poi un appuntamento con il campione mondiale di cioccolateria Davide Comaschi, che insegnerà a decorare il panettone.

Natale in cascina

Quando: 16 e 23 dicembre dalle 16.30

Dove: Cascina Merlata, via Pier Paolo Pasolini 3

Contatti: cascina-merlata.net

Tantissime le iniziative di Cascina Merlata Partnership. In questi giorni, grandi e piccini potranno attendere il Natale con diverse iniziative a tema. Laboratori natalizi in compagnia di elfi e folletti, per preparare insieme la letterina a Babbo Natale. In programma anche il concerto del Coro di Cascina Merlata

Tutti con Dickens

Quando: Dal 21 al 23 dicembre

Dove: Teatro La Creta, via dell’Allodola 5

Contatti: teatrocolla.org

In scena ci sono marionette e attori e sullo sfondo l’immancabile “Canto di Natale” (“A Christmas Carol”), scritto nel 1843 da Charles Dickens. Una storia natalizia che va obbligatoriamente ascoltata ogni anno, in questo periodo. Venerdì il sipario si apre alle 17.30, mentre sabato e domenica alle 16.30. Il racconto più famoso del Natale viene narrato con una nuova produzione della compagnia di Gianni e Cosetta Colla.

Gospel

Quando: 18 dicembre alle 20.30

Dove: Chiesa dei Frati Cappuccini, viale Piave 2

Contatti: 02.77.12.21

Non si entra appieno nella magia di Natale, finché non si ascolta almeno un concerto gospel o non si compie un gesto di beneficenza. Chi vuole unire i due elementi, può partecipare al concerto dei New Millennium Gospel Singers, che si terrà presso la Chiesa dei Frati Cappuccini e sarà a sostegno di Opera San Francesco per i poveri onlus

—-

VENTALOGO

1 Siate parchi. Esatto, con la “A”. Preparatevi al countdown cercando di osservare qualche giorno a stretto regime alimentare, in modo da lasciarvi andare al cenone senza troppi sensi di colpa

2 Organizer. Carta e penna alla mano e stilate una bella lista di tutte le persone a cui dovrete fare il regalo, indicando anche il budget previsto e che tempi avrete per la consegna. Ci sono anche le app che fanno tutto

3 Superstizioni. Preparate un elenco di tutti i parenti che parteciperanno al cenone. Vietato essere in tredici a tavola, specialmente in questo giorno. Anche a costo di dover invitare il vostro cugino di quarto grado che vive in Amazzonia

4 La cena aziendale. A meno dieci giorni dal Natale, non potete più sfuggire ed è il momento di cominciare a pensarci. Sfoggiate il vostro miglior sorriso, abbinato all’abito con quel giusto mix tra eleganze e sobrietà. Ricordatevi di non alzare troppo il gomito e fatevi coraggio

5 Paccari. Diciamo che trovarsi il 24 sera a impacchettare quarantasette regali non è proprio la prospettiva migliore. Perciò premunitevi con carta e nastri colorati, sfoderate l’origamista che è in voi e portatevi avanti fin da ora

6 State in campana. Ristoranti, locali, cinema e teatri milanesi per tutto il periodo saranno più affollati che mai. Se prevedete qualche uscita, è meglio non farsi cogliere impreparati e prenotare tutto per tempo

7 Letterine e letterati. Mancano esattamente dieci giorni a Natale. Saranno i giorni della frenesia, l’ansia da prestazione salirà al massimo. Regali, addobbi, telefonate di rito. Ok, sedetevi, respirate e aprite un bel libro. Natale non è solo stress ma può essere il momento ideale per completare quel romanzo che avete sul comodino da mesi

8 Think red. Assicuratevi di avere almeno dieci capi rossi nell’armadio e indossatene uno al giorno. Se non li avete, premunitevi, fate incetta di accessori, nastri e braccialetti rossi.Vi aiuterà ad entrare nel mood

9 Be trash. E per entrare totalmente nel clima, non fatevi mancare il classico maglione natalizio. Dev’essere di lana grossa, con le renne, con Babbo Natale o ancora meglio con entrambi. Ovviamente è categorico che sia tanto ruvido e molto trash

10 Secret Santa. Avete centosette parenti e settantaquattro amici? Forse comprare il regalo a tutti può diventare lievemente impegnativo. Collegandosi al sito del Secret Santa, a ognuno viene assegnata randomicamente (e segretamente) una sola persona del gruppo a cui fare il regalo

11 Auto-controllo. Avete in programma un viaggio durante le feste? Premunitevi da subito e verificate che l’automobile sia attrezzata per non lasciarvi a piedi. È il momento migliore per una bella revisione e per tutti i controlli del caso. Il vostro meccanico ringrazierà, il portafogli un po’ meno

12 Babbo chi? Fate bim bum bam o giocatevela a morra cinese, non importa. Ma selezionate fin da ora un volontario in famiglia disposto a mettere da parte la dignità e abbracciare la tradizione vestendo i panni di Babbo Natale, per portare a mezzanotte i doni a cuginetti e nipotini

13 Chocolate. Avvento fa rima con cioccolatino. Il countdown avrà più gusto se ogni giorno aprirete una nuova finestra del calendario per cercare il dolcetto quotidiano

14 In pista. Tra Milano e hinterland avete solo l’imbarazzo della scelta. Non è veramente Natale se non si pattina sul ghiaccio almeno per un pomeriggio. Con cautela però, se non volete rischiare di trascorrere le feste con una gamba ingessata

15 Jingle Bell Rock. Avete deciso la colonna sonora che vi accompagnerà da qui fino al 25 (e oltre)? Vi aiuterà a sentirvi in clima natalizio ascoltare ogni giorno (in macchina, a casa, al lavoro) tutte le canzoni a tema. Compreso nel pacchetto anche l’odio di vicini e colleghi

16 Beneficenza. A Natale siamo tutti più buoni. Ma invece che renderla una semplice frase fatta, potete darle seguito cominciando a scegliere da ora un’associazione a cui fare beneficenza e devolvere parte della vostra tredicesima

17 Restyling. Siamo tutti più buoni ma anche tutti più belli. Le vacanze natalizie servono anche per un po’ di sano restyling di sé, tra estetista e parrucchiere. Prendete appuntamento immediatamente per taglio, colore, tinta, ceretta, ma anche manicure, pedicure, massaggio drenante, rassodante e rinvigorente

18 Tutte palle. Se siete milanesi veri, avrete fatto l’albero da sette giorni esatti. Ma adesso è il momento di pensare ai piccoli dettagli per mantenere gli addobbi sempre freschi e originali. Assicuratevi che il gatto non ambisca a ricoprire il ruolo di Mandžukić utilizzando le vostre palline e ricordatevi di postare tutto su Instagram

19 Il Natale che in-calza. Per essere veramente alla moda e strizzare l’occhio alla tradizione americana, è d’obbligo assicurarsi fin da ora di avere la calza di Babbo Natale da appendere al caminetto. Punto primo, compratela. Ora! Punto secondo, procuratevi un caminetto

20 D’essai. Dite quel che volete, ma non sarete veramente pronti al Natale finché non avrete visto anche quest’anno Una poltrona per due e Mamma ho perso l’aereo. Non rientreranno propriamente nella categoria d’essai ma fanno Natale come non mai

In breve

Anche Guido Bertolaso vaccinatore a domicilio

«Questa mattina Guido Bertolaso ha smesso i panni di coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia e ha vestito quelli...