fantamunicipio

Torna, dopo la pausa estiva, un appuntamento tra i più seguiti del nostro quotidiano: il FantaMunicipio. La rubrica, per chi non la conoscesse ancora, nasce con lo scopo di aggiornare settimanalmente sulle novità dei nove Municipi cittadini, a cui vengono assegnati dei punteggi che alla fine dell’anno rilevano un vincitore.

 

Dopo la volta del 5, del 4 e in ultimo del 9, chi trionferà quest’anno? Impossibile prevederlo: quel che è certo è che si parlerà ancora tanto di socialità, mobilità, verde, piazze, sicurezza e iniziative di ogni sorta. Si passa, in men che non si dica, da via Monte Napoleone al borgo (un po’ dimenticato) di Trenno. Passando per caldissimi oggetti della discordia come via Benedetto Marcello e lo stadio di San Siro. Perché a Milano c’è sempre da fare, raccontare, discutere, proporre, inventare e risolvere.

Via Montenapoleone

Municipio 1
Come sta Monte Napoleone?
Voto 4
Nel 2016, prima dell’avvio dei lavori per la realizzazione del vicino Apple Store, il Municipio aveva indicato come priorità parallela la riqualificazione di via Monte Napoleone e delle strade limitrofe. A metà 2019 dobbiamo registrare che non ci sono stati sviluppi e che un’area tra le più esclusive del mondo soffre di carrabili asfaltate, di piccoli e disordinati marciapiedi (i pedoni sono spesso costretti a camminare per strada) e di un sistema d’illuminazione a cavi degno di una tangenziale.

Il progetto di via Ferrante Aporti

Municipio 2
Novità in Centrale
Voto 7,5
Prima della fine di settembre dovrebbero partire i lavori per il parcheggio da ricavare sotto il rilievo ferroviario della Stazione Centrale, in via Ferrante Aporti: 400 posti auto e 75 per le moto per un investimento complessivo di 15 milioni di euro (con fine lavori nel 2021).L’anno prossimo, poi, dovrebbe sorgere l’area verde dedicata ai bambini nell’adiacente piazza Luigi di Savoia: a breve si sceglierà tra i tre progetti circolati. Infine, slitta a marzo 2020 l’inaugurazione del Mercato Centrale.

Municipio 3
Discordia su Benedetto Marcello
Voto 6
Si continua a dibattere su via Benedetto Marcello e dell’intervento di riqualificazione fortemente voluto dall’amministrazione comunale.

Dibattito aperto su Benedetto Marcello

Alcuni cittadini, infatti, contestano la scelta di lasciare i parcheggi in uno spiazzo che, vincolato dalla Sovrintendenza, dovrebbe ospitare tappeti erbosi con giardino come la parallela – oltre corso Buenos Aires – via Morgagni e chiedono di spostare il mercato lungo un lato della via. Il Comune, però, non tornerà sui suoi passi.

Municipio 4
Il sogno musicale a Rogoredo
Voto 8
Sono stati pubblicati i primissimi rendering del masterplan che svelano come sarà il campus del Conservatorio a Rogoredo.

Rogoredo cambierà volto

Metà della superficie sarà a verde, più un auditorium da 350 posti, bar, ristorante, aule e laboratori, co-working e uno studentato da 200 posti letto. L’investimento da 30 milioni di euro sarà sostenuto anche dalla Regione e dai privati e punta a regalare impulsi positivi a una zona più spesso sulle cronache per il tristemente noto boschetto della droga.

 

Aree abbandonate al Municipio 5

Municipio 5
Cosa ne sarà dell’ex Pellico?
Voto 5,5
Milano brulica di aree abbandonate e in cerca di una degna valorizzazione. È il caso dell’ex scuola media Silvio Pellico di piazzale Abbiategrasso, allo Stadera: chiusa dagli anni Novanta, poi occupata e infine abbattuta nel 2017, ancora oggi non si conosce cosa sorgerà al suo posto. Si parlava di una sede della Polizia Locale, di un Centro Ricerche Teatrali e di una palestra di pugilato per i ragazzi del quartiere: tutti progetti rimasti sulla carta, purtroppo.

Municipio 6
Si demolisce in via San Paolino
Voto 6,5
Iniziata ufficialmente la demolizione dell’ex scuola elementare di via San Paolino, abbandonata da 5 anni e diventata nel frattempo covo di incuria e insicurezza in Barona.

L’ex scuola elementare in Barona

I lavori dovrebbero durare poco meno di un anno, ma già da adesso si penserà a come restituire questo luogo a tutta la cittadinanza in direzione cultura e socialità. Perché è tempo che i residenti del quartiere Sant’Ambrogio trovino un altro cuore pulsante (e la scuola lo è stato per intere generazioni).

 

Lo stadio Giuseppe Meazza

Municipio 7
Sfida a due per San Siro
Voto 6
Previsto in queste ore a Palazzo Marino un confronto sul futuro dello stadio San Siro tra i vertici di Milan, Inter e i capigruppo dei partiti presenti in Consiglio Comunale. Il sindaco, Giuseppe Sala, sembra aperto a ogni eventualità ma ha chiesto alle due squadre di valutare l’ipotesi di recuperare l’iconica struttura. Se così non sarà, due al momento i concorrenti in lizza: il gigante americano Populous e Progetto Cmr. Escluso, invece, il progetto di Stefano Boeri.

Municipio 8
E Trenno si rifà il trucco
Voto 6
In piazza Rosa Scolari 4, a Trenno, sarà realizzato un piccolo complesso residenziale al posto di una serie di capannoni.

Il nuovo complesso residenziale a Trenno

A sorpresa, però, gli oneri di urbanizzazione saranno impiegati solo per la suddetta piazza (per creare marciapiedi, attualmente non presenti) e non per la vicina piazza San Giovanni Battista, oggi caldissima distesa di catrame che potrebbe essere sistemata con rizzata in ciottoli di fiume (pavimentazione tipica). Anche qui c’è da fare per dare al borgo un colore ormai perduto.

 

Municipio 9
Pochi giorni per un’altra piazza
Voto 7
Negli scorsi giorni l’assessore ai Trasporti Marco Granelli ha presentato il progetto di riqualificazione (con una nuova versione di urbanistica tattica) per piazza Belloveso, a Niguarda: più verde, più spazi pedonali e una stazione BikeMi.

La nuova piazza Belloveso

L’obiettivo è inaugurarla in tempo per la festa di quartiere del 13 ottobre: si attendono il parere del Municipio e gli incontri con le realtà della zona. In futuro si seguiranno Villa Trotti, via Passerini, via Ornato, via Racconigi e via Guido da Velate.


www.mitomorrow.it