12.5 C
Milano
17. 05. 2021 06:18

Fontana rivoluziona Aria: da domani over 80 contattati al telefono

In corso la riunione per azzerare il cda dell'azienda regionale

Più letti

Nel caos vaccini in Lombardia cadono le prime teste. Il presidente della Regione, Attilio Fontana, ha annunciato di aver chiesto di dimettersi ai membri del cda di Aria, la società regionale che gestisce le prenotazioni, al centro delle polemiche per i disguidi che sono accaduti. Si va verso la figura di un amministratore unico, ovvero l’attuale dg Lorenzo Gubian.

Denunce. A denunciare ulteriori disguidi nelle vaccinazioni è stato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori che ha postato una foto di anziani in fila a Bollate, nel Milanese. Mentre il segretari della Lega, Matteo Salvini ha detto di aspettarsi «segnali positivi» anche perché la prossima settimana per le prenotazioni entrerà in campo la piattaforma di Poste Italiane. E i Comuni, attraverso Anci Lombardia, hanno chiesto di essere coinvolti.

Bertolaso. Eppure il consulente incaricato per il piano, Guido Bertolaso, assicura che le vaccinazioni in Lombardia «checché se ne dica sta andando avanti secondo le previsioni». «Sono state realizzate 16% vaccinazioni in Italia e la Lombardia riceve il 16% dei vaccini. ha spiegato l’ex capo della Protezione Civile -. Dai primi di aprile, prima di Pasqua deve andare tutto alla perfezione».

Telefonate. Gli over 80 che hanno ricevuto l’appuntamento per la vaccinazione entro il 2 aprile saranno contattati telefonicamente, a partire da domani, dal call center di Aria e verificati successivamente da Ats e Asst. Si tratta di 115.000 nominativi ai quali si aggiungeranno gli altri 205mila che riceveranno la somministrazione entro l’11 aprile, data in cui è prevista la conclusione della prima inoculazione agli over 80.

In breve

Fontana conferma le parole di Bertolaso: «Tutti vaccinati entro luglio»

Dopo il consulente Guido Bertolaso anche il governatore Attilio Fontana ha confermato che entro luglio tutti i lombardi riceveranno...