g come giocare
g come giocare

Tre giorni di divertimento e gioco da gustare senza pensieri e insieme alla propria famiglia. Torna a Milano l’evento che riunisce genitori, bambini e anche nonni. G! come giocare sarà a Fieramilanocity da domani a domenica per la dodicesima edizione. L’evento organizzato da Fandango Club e promosso da Assogiocattoli, vedrà riuniti i maggiori rappresentanti del mondo del divertimento mettere a disposizione di tutti le ultime creazioni e i grandi classici del gioco, in modo totalmente gratuito.

 

Anche quest’anno nella cornice di Fieramilanocity (gate 4 ingresso da viale Scarampo), sono attese circa 50mila persone per l’edizione 2019 di G! come giocare, che metterà a disposizione di grandi e piccoli giochi, giocattoli, laboratori, anteprime video e live show di ogni tipo. Non poteva mancare in questo “Paese dei Balocchi” il mondo della televisione, del web e dell’intrattenimento, rappresentato da Carolina Benvenga, che insieme a Topo Tip, il vivace topolino amico dell’ambiente, riproporranno il loro show Carolina e Topo Tip Balla con noi, coinvolgendo il pubblico sulle note delle loro originali baby dance.

Spazio all’animazione quindi anche grazie ai canali del gruppo De Agostini Editore, grande attrazione per i più piccoli che avranno la possibilità di vedere le avventure dei loro beniamini, in onda sui canali per ragazzi DeAKids, DeAJunior e Super! e dal vivo con l’esibizione delle amate Winx.

G! come giocare è ormai da dodici anni uno degli appuntamenti fissi che annunciano il Natale a Milano. Non poteva mancare quindi anche in questa edizione la partecipazione di Babbo Natale con il suo Ufficio Postale, accogliente casetta in legno, dove i bambini potranno consegnare agli elfi, fedeli aiutanti di Santa Claus, le loro liste dei desideri che arriveranno direttamente a Rovaniemi in Lapponia, il quartier generale di Babbo Natale. I biglietti per la manifestazione sono disponibili in prevendita visitando il sito ufficiale della manifestazione gcomegiocare.it.

«Forte presenza del mondo dell’intrattenimento»
Budelli (Fandango Club): «Una festa per tutta Milano»

Michele Budelli
Michele Budelli

Michele Budelli, CEO di Fandango Club, parlando di G! come giocare 2019, non ha dubbi: «Saranno tre giorni dedicati al gioco in tutte le sue forme e per tutta la famiglia».

Quali sono le novità di quest’anno?
«Come sempre, i protagonisti indiscussi sono i giocattoli e i loro più grandi sostenitori e fruitori, i bambini. Le novità di quest’anno sono molteplici, a cominciare dal ritorno di un’area importante interamente dedicata ai giochi in scatola. Inoltre, in linea con il percorso intrapreso già l’anno scorso, avremo una forte presenza dei protagonisti del mondo dell’intrattenimento. Rinnovata inoltre la collaborazione in qualità di content partner con Rainbow, l’eccellenza made in Italy che ci permette anche quest’anno di garantire al nostro pubblico un palinsesto unico».

E quali le aspettative in termini di numeri?
«G! come giocare è coinvolge più di 50mila persone grazie a un’offerta omogenea che comprende giochi e giocattoli, anteprime esclusive e live show di ogni tipo e per tutte le età. L’evento ormai conta una copiosa fanbase di affezionati fruitori ma, anno dopo anno, siamo riusciti ad intercettare nuovi target di riferimento, aumentando il numero di visitatori grazie a diversi appuntamenti legati non solo al mondo del gioco e dei giocattoli, ma anche dell’intrattenimento a 360 gradi».

Milano quanto dà e quanto prende da questa manifestazione?
«G! come giocare è una festa della città e per la città di Milano. Da sempre! Ma anche per tutto l’hinterland e le provincie limitrofe, da Lodi a Lecco, da Novara a Como o Brescia. È un appuntamento fisso che per migliaia di famiglie rappresenta anche il primo passo verso le festività natalizie».

Può svelarci alcuni dei segreti che non sono stati ancora svelati per questa edizione?
«La maggior parte sono stati svelati, di sicuro l’ultima chicca che abbiamo annunciato è il Live Show, con Meet&Great a seguire, delle Miracle Tunes, le pop idol del momento per migliaia di giovani ragazze. A giudicare dalla mole di messaggi che stiamo ricevendo sui social network e non solo, l’attesa è veramente alta. Noi non possiamo far altro che invitarli per vivere insieme a loro le emozioni che solo un evento del genere riesce a dare». MaS

Carolina Benvenga
Carolina Benvenga

«Vi aspetto con Topo Tip»
Carolina Benvenga: «Una giornata di aggregazione sociale tutelata»

Attrice, conduttrice e volto di Rai Gulp, Carolina Benvegna porterà tutta la sua simpatia a G! come giocare per intrattenere i più piccoli: «I bambini sono sempre più svegli e reattivi, figli di una generazione completamente digitale. Non sono contro le piattaforme digitali, sono contro i cattivi prodotti che vengono forniti a mero scopo economico», racconta a Mi-Tomorrow.

Che cosa portere a G come giocare?
«Io e Topo Tip presenteremo ai bambini live ciò che fino ad ora hanno la possibilità di vedere solo attraverso YouTube, balleremo e canteremo tre tra le canzoni più amate del mio canale e daremo spazio ad un momento tutto nostro per conoscerci, abbracciarci e scattare qualche fotografia insieme».

Qual è la sua impressione per questa manifestazione?
«Sono manifestazioni molto belle ed importanti, soprattutto per il settore kids. Tutti hanno l’occasione, in una giornata di aggregazione sociale “tutelata” da questa splendida organizzazione, di far conoscere ai piccoli e alle aziende nuovi prodotti, personaggi, iniziative di intrattenimento».

Milano è una città che sa divertirsi?
«Sì, nell’ultimo anno ho avuto modo di approfondire la mia conoscenza di questa città e devo dire che non solo sa divertirsi, ma sa anche dare spazio a nuovi progetti, eventi. Una città che indubbiamente si presta ad essere versatile in ogni campo».

Com’è cambiato il mondo dei più piccoli?
«È cambiato e continuerà a cambiare. I bambini nascono e crescono in questa società, che noi stessi abbiamo voluto far evolvere portandola a questo livello. Ora ovviamente non possiamo lamentarci se loro vogliono usufruirne da subito».

Troppo web?
«Indubbiamente ridurre il tempo che passano su internet sostituendolo con dei momenti di aggregazione familiare è una cosa che consiglio sempre, allo stesso tempo, nel momento in cui i bambini ricercano il web, è nostra responsabilità (mia e dei miei colleghi), fornire loro i prodotti migliori possibili, tutelandoli nell’estetica e nel linguaggio. Il mio progetto si fonda esattamente su queste premesse».

Non manca proprio nessuno
Tanti beniamini e servizi a misura di famiglia
Sarà la più grande vetrina mai vista prima, ma con una piccola differenza: i bambini potranno letteralmente immergersi dentro, incontrando le mascotte dei loro beniamini e giocando (liberamente e gratuitamente) con tutti i loro giochi preferiti. Da Mattel con Barbie, Hot Wheels, Fisher-Price e il Trenino Thomas, ai mattoncini Lego e i puzzle Ravensburger, dalle LOL Surprise di Giochi Preziosi a droni, veicoli e piste tele- comandate Carrera Toys. Senza dimentica- re l’intramontabile Ciccio Bello, i morbidissimi peluche Trudi o i bellissimi fuoristrada Peg Perego.

Grande spazio anche ai giochi in scatola: grazie al progetto Gioco, cibo per la mente, che Assogiocattoliporta avanti da diversi anni al fine di promuovere un gioco sano e stimolante per la crescita del bambino, ci sarà un’intera area dedicata ai giochi da tavolo con tutte le ultimissime novità in vista del Natale. Anche piccoli appassionati di videogame, infine, troveranno pane per i loro denti: ad appena una settimana dall’uscita, avranno la possibilità di mettere le mani su Pokémon Spada e Pokémon Scudo, i nuovissimi videogiochi dedicati ai mostriciattoli tascabili che finalmente sono approdati sulla console Nintendo Switch.

Insomma, l’allegro e dinamico mondo del gioco si mette in bella mostra, confermandosi un settore in continua evoluzione e al passo coi tempi, oltre che florido e in salute. Gli ingredienti del divertimento firmato G! come giocare sono tantissimi e vanno incontro ai gusti di adulti, ragazzi e bambini. Insomma, un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia, genitori e nonni compresi.

A proposito, grazie a Chicco, ci sarà anche un’area Nursery, dove poter allattare e cambiare i bambini in tranquillità o dove fare una piccola pausa con scalda biberon e seggioloni a disposizione, oltre ad uno strategico Stroller Parking and Renting, dove noleggiare gratuitamente il passeggino o lasciare in custodia il proprio.

G! come giocare

Da domani a domenica, dalle 9.30 alle 19.30

Fieramilanocity (Gate 4 – Viale Scarampo)

gcomegiocare.it


www.mitomorrow.it