22.1 C
Milano
22. 06. 2021 09:02

Lockdown a Milano, un weekend per decidere

Lunedì un nuovo incontro tra Fontana e i sindaci lombardi: la situazione

Più letti

A Roma da alcuni giorni circola una voce: lockdown mirati per le grandi metropoli dal 2 novembre. Non si sa quanto l’indiscrezione sia fondata o meno. Quello che è certo è che lunedì il presidente di Regione Fontana e i sindaci dei capoluoghi si incontreranno per fare il punto della situazione e decidere se sia il caso di applicare misure ancora più restrittive.

Tempo. Il doloroso coprifuoco è stato introdotto solo dieci giorni fa e bisogna attendere ancora qualche giorno per valutarne gli effetti. «È necessario attendere ancora qualche giorno per capire se le restrizioni si sono rivelate utili per il contenimento del virus – spiega Fontana – . Lunedì sarà l’occasione per fare il punto della situazione sulla base di un pacchetto di dati che, secondo quanto ci dicono i nostri esperti, può essere un indicatore credibile per capire come evolve il quadro sanitario ed epidemiologico».

Sulla stessa linea d’onda è il sindaco Beppe Sala: «Esamineremo i dati, ascolteremo i rappresentanti del mondo medico e scientifico, vedremo se le misure già faticose, per cui la gente protesta, avranno dato qualche risultato — dice — e poi decideremo come fare».

Intanto le previsioni dell’Ats non sono per nulla rassicuranti: questa settimana si chiuderà con circa 20.000 contagi in soli 7 giorni.

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...