23.7 C
Milano
31. 07. 2021 20:40

Milano festeggia l’Italia campione d’Europa: gioia e caroselli, ma anche petardi e feriti

Più letti

Milano ha onorato fino all’alba la vittoria dell’Italia all’Europeo. Nella notte in piazza del Duomo si sono riversati migliaia di milanesi per celebrare vittoria della Nazionale agli Europei. Nonostante le transenne, il monumento a Vittorio Emanuele II è stato preso d’assalto da centinaia di giovani che ci si sono arrampicati.

Il trionfo azzurro è stato celebrato con fumogeni, fuochi d’artificio, sventolio di bandiere tricolori e cori. Nelle vie del centro il traffico è andato in tilt per i caroselli delle auto mentre le strade sono state percorse da un fiume di persone che ha cercato di raggiungere la piazza. Festa con tuffi nei Navigli con tuffi al momento dell’ultimo rigore decisivo parato da Donnarumma.

Purtroppo durante i festeggiamenti, tre persone sono rimaste ferite, di cui tre in maniera molto grave. Si tratta di un 30enne italiano portato all’ospedale Policlinico dopo che una bomba carta gli ha perforato l’addome causandogli una profonda ferita. Sempre in Duomo un 21enne italiano ha perso tre dita della mano a causa dell’esplosione di un petardo. Un 22enne italiano, infine, è stato trasportato al Niguarda in codice rosso per una ferita penetrante al torace causata dal gancio di una transenna. Tutti e tre i feriti più gravi al momento dell’arrivo dei soccorsi erano svegli ma con parametri vitali alterati.


In breve

Olimpiadi, l’Italia ha una nuova freccia: Marcell Jacobs segna il record italiano nei 100 metri

Marcell Jacobs entra prepotentemente nella storia dell'atletica leggera italiana segnando un nuovo primato nazionale nei 100 metri alle Olimpiadi...